Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Grazie a te, grazie a Sandro Veronesi e grazie...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/11/2018 | 11:39:01:.

Contenta che Milano ti abbia accolto con...
.:Manuela | @:.
.:18/11/2018 | 23:16:42:.

Grazie, Fernando. Ne approfitto per segnalare...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:28/10/2018 | 18:35:46:.

Ciao Roberto,
primo di tutto dirti che...

.:Fernando | @:.
.:27/10/2018 | 14:29:59:.

..ci conto. Manuela...
.:Manuela | @:.
.:14/09/2018 | 23:08:28:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



E' stato il figlio

il forum

INSERISCI COMMENTO
INDICE ARCHIVIO MESSAGGI

Ecco: vogliamo scommettere che le sue nuove credenziali se le giocherà, quando sarà il momento di eleggere il nuovo presidente?

roberto alajmo | 31/08/2013 ore 14:47:51

 

Questa penultim'ora me la conservo.

yorick | 31/08/2013 ore 08:54:45 | @

 

Ma per me gli italiani-brava-gente-non-scappati non sono mischini da compatire. Provo proprio affetto per loro

antonia | 30/08/2013 ore 15:51:12

 

Proprio così , Roberto :-)

fara | 30/08/2013 ore 14:57:59

 

A proposio, Fara: [LINK]

roberto alajmo | 30/08/2013 ore 13:38:41

 

C'era in quella frase , quasi innocente , l'idea di una inferiorità altrui che per me è intollerabile e non solo per gli umani, anche per gli altri esseri viventi . C'è una unica forma di vita su questo pianeta . Ogni tanto cerchiamo di ricordarlo

fara | 30/08/2013 ore 12:24:20

 

mi avete fatto pensare ad una cosa terribile che diceva mia nonna. Brava persona , morigerata nei costumi. " Mischinu! E' niuru ma è bravu e bonu!"
Non ho mai sentito un razzismo peggiore di questo. E mia nonna non era sola a dirlo e a pensarlo

fara | 30/08/2013 ore 12:20:06

 

Antonia, quello che dici è comune sentire. La sintesi sta nell'accezione siculo-araba della parola "mischino".
Esempio: Mischini noi.

roberto alajmo | 30/08/2013 ore 10:01:42

 

Patente scaduta. Rinnovata in Italia, il foglio sostitutivo non è valido all'estero. Essere senza auto mi crea qualche problema logistico. Sono molto preoccupata della sorte del mio bollino di rinnovo, leggo di tempi biblici, 90 giorni e più. E naturalmente il numero verde da qui non funziona.
Mi viene fuori un sentimento strano: da una parte un moto di rivolta sempre più violento verso lo Stato Italia, dall'altra un affetto, una tenerezza sempre maggiore per tutte le brave persone che stanno là.
Uffa

antonia | 30/08/2013 ore 09:23:54

 

No, Gippe, solo in questo caso. Ma atteggiamenti simili li ho sentiti da estranei e conoscenti un po' dappertutto: a Lione, a Perpignan, a Orange, a Montélimar, a Clermont-Ferrand..... forse a Parigi sono più nevrastenici

antonia | 30/08/2013 ore 09:22:12

 

<a href=" [LINK] car issura</a> <a href="http://www.getyourquotesonline.com/">compare auto insurance rates in nj</a> <a href="http://www.onlinecheapautoinsur.com/">Cheap Car Insurance Quote</a> <a href="http://www.mybestonlinecollege.net/">online college</a> <a href="http://www.shoppingforedtabs.com/">levitra</a> <a href="http://bestcollegeonline.net/">esl online degree</a> <a href="http://www.cheapestcarinsuronline.com/">auto insurance quotes</a>

SGjRdMdZhe9 | 30/08/2013 ore 03:15:34 | @

 

Antonia, ma riduci la Francia del sud a Montecarlo ?

gippe | 29/08/2013 ore 22:21:53

 

Roberto, per rendere meglio l'idea, dovevi scegliere un'immagine non con un maialino pulito e carino, ma con un vero maiale da porcile tutto sporco di fango e... ecrementi che insozzava la limpida acqua attorno a lui. Sarebbe stata più esplicativa della situazione politica attuale e passata.
A scanso di equivoci: non penso che l'acqua limpida rappresenti nè la politica nè il popolo italiano!
Indicativo che è capitato in alto alla pagina, il proverbio irlandese "Mai azzuffarsi con un maiale. Ne uscite sudici entrambi, ma al maiale piace"

Angelo | 29/08/2013 ore 11:15:47 | @

 

E' finalmente terminata la barzelletta sull' IMU che, verrà abolita per essere poi essere riproposta con altro nome.
Con tutte le tasse ingiuste che paghiamo, è stata abolita l'unica tassa che era stata comunque accettata e digerita dagli italiani. Perché non abolire il bollo auto ( l' Italia è l'unico paese europeo che paga questa tassa di proprietà )?

Lello | 29/08/2013 ore 10:01:51

 

pur detestando berlusconi e i berlusconisti, ritenendo tutto il suo operato ( politico, economico e imprenditoriale) uno dei "mali" dell'Italia, credo che una cosa vera e corretta lillo la dica.
la sinistra si è occupata troppo di lui, dimenticando i programmi e la gente.

fiorella | 28/08/2013 ore 09:32:00 | @

 

Voglio essere cortese pure io.

[LINK]

Lello | 27/08/2013 ore 19:42:25

 

...ma a me non va di fare il "protettore"!

Lello | 27/08/2013 ore 14:37:40

 

...e qui: [LINK]

roberto alajmo | 27/08/2013 ore 14:10:29

 

Posso solo confermare che Lillo è considerato qui una specie particolarmente protetta, in nome della detargettizzazione delle coscienze. Vedi [LINK] ...

roberto alajmo | 27/08/2013 ore 14:08:48

 

@Rosita.
Si, mille dubbi mi pongo, e mille me ne sono posti prima.
Tanti sono i rimproveri che muovo a B. e su molte cose lo critico aspramente.
Alcune frequentazioni sono scandalose, alcuni atteggiamenti ossessivi, alcune manifestazioni insopportabili.
Eppure, niente giustifica giudici e pm sfacciatamente di parte.
Tu non mi convincerai a cambiare idea e io non potrò modificare le tue opinioni, ma certo un colloquio privo di pregiudizi farà bene ad entrambi.
Ti dirò di più: secondo me B. è politicamente finito (è vecchio, è stanco, non ha motivo di continuare), ma la sinistra non vincerebbe mai contro di lui, semplicemente perché non ha altro pensiero che B.
E', comunque, un vero piacere incontrare qualcuno che ha idee diverse dalle mie ma la mia stessa disponibilità all'ascolto, alla comprensione ed al dialogo.
si tratta di apertura mentale.
non è per tutti.

lillo | 27/08/2013 ore 13:28:13 | @

 

sottoscrivo in pieno la frase finale di Rosita

antonia | 27/08/2013 ore 13:20:06

 

@ Lillo: apprezzo il tuo modo non aggressivo di argomentare che ti distingue da tanti che hanno le tue idee ma non il tuo stile. E' giustificabile che ognuno difenda la persona in cui crede e sicuramente non ti convincerò a cambiare idea nè ci provo anche se spero che un giorno magari ti venga qualche dubbio in proposito. Il percorso politico e umano di Berlusconi è l'esatto contrario di ciò che penso debba essere quello di una persona che vuole dedicarsi al bene del Paese. Ciò non significa che io mi accontenterei di toglierlo di torno "ad ogni costo". Però non puoi negare le leggi ad personam, i vari modi con cui infilandosi tra una maglia e l'altra del sistema politico e giudiziario è riuscito ad andare avanti senza problemi convincendosi così di essere al di sopra del bene e del male. Lillo, che otto milioni di persone credano in una persona non cambia niente, se questa persona ha commesso degli illeciti devono essere quelli che si fidano di lui a farsi delle domande. Io non ho stima di lui ma ti assicuro che non vorrei che si togliesse dal panorama politico a costo di una ingiustizia, però chi è quel cittadino che giudicato colpevole invece di portare avanti con dignità prove, elementi, pareri,si permette di ricattare una nazione?lui questo problema se lo è creato da solo ignorando per anni il senso del limite.

rosita | 27/08/2013 ore 12:48:10

 

P.S.
Anche Hitler aveva un ampio consenso ma non mi sembra che facesse cose buone...

Lello | 27/08/2013 ore 12:44:07

 

Dopo questa arringa che girerò immediatamente a Papa Francesco, non ci resta che farlo Santo subito!
Ma come si posso scrivere certe cose?
Capisco che il caldo può causare problemi ma questo è troppo.

Lello | 27/08/2013 ore 12:41:39

 

Sono appena tornata dalle vacanze: Italia del Nord e Francia.

Italia del nord, paesino sul Lago di Garda: si sono inventati un turismo fatto sulla vela, lo sport, il surf. Tutto molto pulito, ottimo rapporto qualità prezzo, cordialità e semplicità. Una formula che se applicata in tutta Italia, con le attrattive incredibili che ha, farebbe schizzare fuori a razzo il Paese dalla crisi. LÍ ognuno si dà da fare e anche tanto. E i risultati si vedono, anche nell'amministrazione.

Francia (del sud). Strano ma vero, i cittadini meno abbienti sembrano più contenti di quelli ricchi. Stanno sulla spiaggia e si divertono, dicono "abbiamo la salute, c'è il sole, i bambini (ne hanno tanti) si divertono e va tutto bene". I ricconi a Montecarlo esibiscono in continuazione "funce" tra il neutro ed il seccato, sembrano senza emozioni. Russi tasci, donne rifatte, cagnolini in braccio stile Pascale, uomini italiani simil-Briatore con i mocassini di velluto rosso senza calze, tutti con espressioni neutre. Strano.
Visione parziale, certo, ma è quello che ho osservato.

Autostrada: Italia, Autogrill piccoli ed affollati, sempre con qualcosa di appiccicoso per terra, bagni infrequentabili con la puzza che ti indica la direzione per arrivarci, da Trento al Brennero guard-rail arrugginiti. E dopo 100 metri, "Bundesrepublik Österreich" e gli autogrill (Rosenberger) sono ariosi e spaziosi, i bagni profumano e hanno la musica, ci sono anche quelli appositi per bambini con servizi e lavabi alla loro altezza. E le Mercedes nere con targa M (München) devono rispettare le velocità perché gli autovelox funzionano eccome.

Sarà un problema di governo ed amministrazione, ma chi li sceglie i governanti e gli amministratori? Mica si autogenerano.
Quindi il problema sono i cittadini. E quelli italiani sono un problema serio.

antonia | 27/08/2013 ore 12:21:23

 

@Rosita.
Se le premesse sono errate, le conclusioni non possono che esserlo a loro volta.
Invero, Rosita, Berlusconi è stato condannato in tre gradi di processo da giudici che ogni cittadino vorrebbe non incontrare mai nella sua strada.
Giudici sulla cui correttezza i dubbi si sprecano, e che emettono sentenze politiche e non giuridiche.
E se nella sentenza emessa, per ultimo, dalla cassazione, ci sarà scritto che B. è stato condannato non per aver commesso il fatto, ma perchè sapeva, allora io e mille altre persone dovremmo essere condannate, perchè sappiamo di raccomandati, di politici ladri, di avvocati che si vendono, di medici che sbagliano, di giudici corrotti, di funzionari pubblici a parcella eccetra. ed essere condannati "perchè sapeva" è estraneo ai nostri codici.
almeno fino ad oggi.
B. non è un cittadino come tutti gli altri perchè, che ci piaccia o meno, ci sono oltre dieci milioni di persone che vogliono essere rappresentate e governate da lui.
e non ci sono altre persone, nel nostro povero paese, che possano dire "anche io ho dieci milioni di persone che credono in me".
la legge non è uguale per tutti.
premesso che il corollario di questo assunto è che "la legge è diversa per ognuno" e si studia tra le prime cose, nella facoltà di giurisprudenza, se così fosse le diecimila intercettazioni sarebbero state fatte anche su brusca, riina, buscetta e cossiga, monti, bossi, e, tanto per iniziare, tutti i politici e tutti i funzionari della BMPS.
se fosse uguale per tutti, i pm chiederebbero di fare i processi anche di sabato pomeriggio per ogni persona rinviata a giudizio.
se fosse così, non avremmo migliaia e migliaia di rinvii di udienze per malattia degli imputati, senza le successive migliaia e migliaia di invii di controlli immediati o di perizie per accertare se la malattia patita ha veramente impedito all'imputato di partecipare.
capisco il desiderio di tanti di togliere di mezzo B. a qualunque costo, ma non posso apprezzarlo.
continuo a sostenere che il danno alla credibilità della giustizia che hanno fatto questi pochi giudici da quattro soldi è incalcolabile.
napolitano & co. questo lo sanno bene e per tale ragione stanno cercando di metterci una toppa.
insisto perchè colleghi avvocati, giudici e pm dicano la loro, atteso che quelli che conosco io la pensano come me.
vorrei che (almeno uno) tra i colleghi che certamente frequentano questo forum mi dica che hanno visto processi penali così veloci o richieste dei pm come quelle che ho citato sopra.... mica tanti: almeno uno.
così, magari, diciamo che B. è un cittadino come un altro.

lillo | 27/08/2013 ore 11:16:04 | @

 

Per Zamparini, Lello, il Palermo ha lo stesso fascino di un centro commerciale

fara | 27/08/2013 ore 10:56:52

 

Fara sono finiti i tempi in cui nel Palermo giocavano campioni come Pastore, Cavani, Sirigu, ecc.
A me stava bene che lui comprasse giocatori forti per poi rivenderli, il problema è che oggi Zamparini compra atleti mediocri che non avranno mai un grande mercato e che non faranno diventare forte la squadra.
Io ho sempre difeso il nostro presidente, ma oggettivamente vedo in lui un forte distacco e poca voglia di investire.

Lello | 27/08/2013 ore 09:53:55

 

Non sarebbe un gran male rimanere senza governo, Rosita. Il Belgio insegna. Ma l'Italia non è il Belgio

fara | 26/08/2013 ore 19:21:31

 

Hanno 98 senatori, Rosita. E sono adusi al ricatto. Su Grillo non si può contare e allora...

Fara | 26/08/2013 ore 19:17:31

 

Lello, Zamparini ne ha comprati molti di campioni ma una volta fatti passare in passerella li ha venduti guadagnandoci. A cominciare da Cavani, Toni e tanti altri. A Zampaerini non interessa il Palermo, interessa speculare sul Palermo. E dal suo punto di ha ragione.

fara | 26/08/2013 ore 19:12:51

 

Gippe
Sassuolo...Leggo quasi 40.000 abitanti. Ancor più eclatante che Verona ( un cittadina paragonata a Palermo ) abbia due squadre in serie A.
Come direbbero Santoro e Tosi, Zamparini COMPRASSE una punta dai gol sicuri per risalire presto!

Lello | 26/08/2013 ore 00:14:21

 

4- Sono d'accordo con Rosita
5- Lello quanti abitanti a
Sassuolo ?

gippe | 25/08/2013 ore 22:44:24

 

Penultimora: concordo...al tempo stesso mi domando, ma è così difficile da parte degli "altri", Letta, Pd, Napolitano, giuristi, avvocati ecc. dire a Berlusconi:
1-sei stato condannato in tre gradi di giudizio
2-sei un cittadino come tutti gli altri
3-la legge è uguale per tutti
quindi, basta. Non possiamo mettere a repentaglio ciò che è normale in una nazione europea cioè lo stato di diritto, per i tuoi ricatti.

rosita | 25/08/2013 ore 18:29:37

 

@ Lello - Facendo due conti i ragazzini di allora sono i 50/60enni di adesso. Alcuni di loro sono al governo. Ci sarebbe poi un lungo discorso da fare sull'economia di quei tempi. Certo, girava bene, ma a che prezzo? Quanto ambiente, e non solo, abbiamo rovinato? Quanti compromessi? Ma non ho voglia di addentrarmi in questi discorsi.

Gilda | 23/08/2013 ore 15:54:49

 

@Gilda
Non credo che sia stata quella generazione a rovinare l' Italia di oggi. A quei tempi infatti l'economia girava alla grande, lavoravano tutti e, conseguentemente, le entrate per lo Stato erano costanti e abbondanti.
Ho visto " La meglio gioventù " al cinema, è un gran bel film.

Lello | 23/08/2013 ore 09:38:26

 

Correggo: è quell'Italia lì che ha (non vorrei uniformarmi al linguaggio aeroportuale)
Lello: guarda anche "La meglio gioventù"

Gilda | 23/08/2013 ore 02:00:28

 

C'è solo un piccolo insignificante problema: che quell'Italia lì che ha prodotto l'attuale ...

Gilda | 23/08/2013 ore 01:53:17

 

Cambio argomento per mi sembra un delirio parlare del nulla.
Ieri sera ho rivisto l' Italia di una volta, quella ricca, colta, divertente e colta. Guardare oggi, estate 2013, il film " Sapore di mare 2 " fa stare davvero male. Sono trascorsi 30 anni ma sembrano 3 secoli. Si era felici, si andava in vacanza coi genitori per un mese l'anno nelle migliori spiagge italiane;i ragazzi avevano un futuro davanti, potevano scegliere di fare qualsiasi lavoro.Dovevo nascere 20 anni prima. Oggi sarei più vecchio, ma avrei visto l' Italia migliore.

Lello | 22/08/2013 ore 15:28:16

 

veramente siamo al delirio... preferisco essere fra la minoranza che privare qualcuno di un suo diritto, quale quello di votare, fosse pure il più cretino del mondo...

fiorella | 22/08/2013 ore 14:10:42 | @

 

Lillo, visto che siamo arrivati al delirio, perchè non proponiamo il marciometro? Misurare quanto marcio c'è in chi si propone come persona da votare. Meglio prevenire che curare.

Gilda | 22/08/2013 ore 13:17:21 | @

 

un altro metodo sarebbe far votare solo i ricchi, che non cedono alla tentazione di vendere il loro voto.
oppure, non far votare i pregiudicati, le prostitute, i drogati, perché indegni.
in ogni caso, continuare ad impedire il voto ai falliti.
bene sarebbe che gli elettori avessero conoscenze di base di diritto costituzionale, amministrativo e civile.
poi sarebbe opportuno che gli anziani smettessero di dare la loro preferenza: è chiaro che non hanno interesse che per il presente.
si, Roberto, facciamo a capirci: ci sono mille modi di intendere "sistema democratico di selezione dell'elettorato".
a partire da chi stabilirà che quello, e non un altro, è un sistema democratico.
e, p.s.
è inutile che provi a far polemica: dentro di te lo sai che privare del voto chicchessia è un'assurdità.
e io lo so che tu lo sai.

lillo | 22/08/2013 ore 10:15:42 | @

 

Si potrebbe aggiungere: "Qual è il Nord; saprebbe indicarmi gli oggetti che si trovano alla sua dx?; saprebbe dirmi in quale anno viviamo?"
Sì, perché chi non è ben orientato nello spazio e nel tempo non potrebbe votare. E poi, di seguito, domande su chi ha governato negli ultimi 10 anni, quali importanti riforme sono state varate, l'entità del debito pubblico ... Giusto per assaggiare lo stato della memoria ...
Troppo? Fuori luogo? Eppure alcune di queste domande si fanno normalmente per vedere se uno è in grado di intendere e di volere...

Gilda | 22/08/2013 ore 10:06:20

 

Per capirci: [LINK]

roberto alajmo | 21/08/2013 ore 11:36:18

 

"Sistema democratico" di selezione.
Facciamo finta di capirci, Lillo.

roberto alajmo | 21/08/2013 ore 11:01:05

 

se fossero stati altri a parlare di "selezione dell'elettorato" i commenti non si sarebbero contati.

lillo | 21/08/2013 ore 07:33:24 | @

 

Io devo mordermi la lingua: ma prima o poi si scoprirà che esiste un sistema democratico di selezione dell'elettorato.

roberto alajmo | 20/08/2013 ore 21:06:16

 

E' da qualche anno che mi sono ricreduta sulla bontà del suffragio universale. Mi viene difficile però trovare un metodo alternativo

fara | 20/08/2013 ore 10:40:20

 

in effetti ci stiamo spostando verso una deriva plebiscitaria e populista senza rimedio. è triste e preoccupante, quasi quanto quel voto cinico e disilluso che si da a chi mente sapendo di mentire.

giuseppe bianca | 19/08/2013 ore 09:46:24 | @

 

In Egitto vanno alle urne anche le masse facilmente manipolabili, che votano per il peggio.
Ma succede anche in Italia, a quanto pare.
Forse il problema è tutto lì: il suffragio universale è un lusso, e non è detto che un Paese possa permetterselo senza pagarne le conseguenze.

roberto alajmo | 19/08/2013 ore 08:26:45

 

"libere elezioni", "regolarmente eletto"...forse è quello il problema.

paola | 19/08/2013 ore 08:09:29

 

Grazie Rosita
Mi fai rivivere simmetriche sensazioni di odori e colori
Un centro storico ? Quale ? Quello che cade a brandelli ?
Odori di Vucciria ?

gippe | 16/08/2013 ore 17:21:34

 

Gippe:in una strada di un centro storico, grande, con tanti balconi, un cortile con fiori e con gatti, l'odore del glicine a primavera. Una stanzetta con i miei vestiti da adolescente sparsi sulle sedie e sul letto,sul cassettone una foto, un profumo, il mio primo rossetto di un rosa mai più rivisto, odore di cannella.E il sole la mattina attraverso le persiane disegnava cerchi magici sul pavimento della stanza.

rosita | 16/08/2013 ore 15:56:40

 

Rosita, puoi dire altro di quella casa ? Luogo ? Profumi ? Mare ? Montagna ?

Faccela immaginare, faccela vedere

gippe | 14/08/2013 ore 23:08:48

 


per dirla tra noi è tempo di incrociare "il pessimismo della ragione e l'ottimismo della volontà
buon ferragosto a tutti, e buona penul'tima.

giuseppe bianca | 14/08/2013 ore 12:40:17 | @

 

Si vede che l'estate vi ispira...haragione Rosita, anche il pezzo di Antonia merita di essere salvato.
Ma siccome il pezzo di Rosita merita di decantare un altro po', ripasso domani.

Daniela | 12/08/2013 ore 22:14:43

 

grazie Daniela, Lello, Antonia. Avevo un po' paura dopo averlo scritto di non essere riuscita a condividere una cosa così personale. E' bello sentirsi capiti. L'unico modo di vincere la solitudine.

PS.è bello anche il tuo pezzo, Antonia.

rosita | 12/08/2013 ore 20:10:03

 

Si, Rosita, bello quello che hai scritto. Sentirsi incompleta, esiliata. Capisco cosa voglia dire lasciare un pezzetto di sé in ogni luogo in cui si è vissuto.
Per tanti anni per me "home" è stata la casa della nonna, con i canti intorno allo zio che suonava il pianoforte, la preparazione dei ravioli, il profumo che saliva dalla pasticceria al piano di sotto, il profumo delle petunie sul balcone, le foto dei bisnonni alle pareti. Era un sogno.
Adesso, "home" dov'è? Here, there and everywhere

[LINK]

antonia | 12/08/2013 ore 11:03:53

 

" Conservo la chiave che non apre più nessuna porta ". E' una considerazione molto profonda e interessante, quasi poetica direi. Brava Rosita!

Lello | 11/08/2013 ore 12:11:41

 

Finalmente un pezzo che posso pubblicare su Chi legge, chi scrive...brava Rosita.

Daniela | 11/08/2013 ore 02:37:49

 

tutti e due bellissimi i "penultimora". Quello politico è divertente anche se lascia amarezza.Stiamo attraversando uno dei più ridicoli momenti politici della nostra storia. Quello sulle case un po' mi tocca da vicino. Ho cambiato casa tante volte da quando ero bambina a ora, in tutte ho continuato a restare e questo mi fa sentire incompleta, esiliata. La casa della mia giovinezza forse era la più importante per me, l'ho persa nel modo peggiore, quello dell'esclusione inaspettata,senza un motivo.Non importava che fosse diversa, che la mia stanza non ci fosse più, c'era l'odore, l'atmosfera, le vecchie imposte. Come dice Roberto per il mare...qualcosa c'era, era lì, mi riconosceva e io la riconoscevo. Conservo ancora la chiave che non apre più nessuna porta.

rosita | 11/08/2013 ore 01:04:59

 

Penultim'ora precedente, sulla casa, è bellissimo. Anni fa, Roberto, mi sembravi, per certi versi un ghiacciolo. Ma questa mia idea di te è crollata in poco tempo. Basta leggerti. Dico leggerti.

L'opera recente di questo governo è inaudita, in me provoca una reazione aggressiva. Questi andrebbero proprio menati di brutto, al punto che c'arrivino a vedere l'assurdità del loro operato.
Anche il mio è un paese folle con il suo primo ministro dissennato dittatore e il suo branco a seguito ma li, di recente hanno fatto un decreto legge che considera reato penale anche quando una persona volutamente 'sminuisce' le qualità dell'altro, lo limita distruggendolo psicologicamente, in un modo sistematico.

Ora che l'Italia non smette di sbriciolarsi, che brucia, che provoca sentimenti e reazioni pesanti all'estero, i politici vanno in vacanza. Come chiunque altro. Solo che quando una casa brucia gli inquilini di sana mente dovrebbero tentare di spegnere le fiamme.Gli inquilini diversamente sani non vedono nemmeno le fiamme.

A proposito di fiamme, a Palermo come si sta? Tra i miei amici fb-iani in prevalenza ci sono palermitani ma da nessuna parte leggo quel che ho letto casualmente da qualche parte....che a Palermo in questo periodo non si respira dall'odore schifoso del percolato. Anche il nuovo sindaco sarà in vacanza. Permanentemente.

Csilla | 10/08/2013 ore 08:55:10

 

Incorreggibile. Ti sei meritato lo smiley, anzi due. :) :P

antonia | 09/08/2013 ore 10:52:55

 

Infatti, Remix. L'estate è tempo di repliche.
Nei prossimi mesi comunque, si cambia. E rimpiangerò quella dove sto ora, naturalmente.

roberto alajmo | 09/08/2013 ore 10:41:49

 

Remix dei commenti: tu sai quanto amo questo pezzo della penultim'ora. Sai quanto ami le case e quello che rappresentano.
La parola magica antispam e', manco a farlo apposta, terrazza.

Daniela | 09/08/2013 ore 10:08:14

 

Questa penultim'ora non mi è nuova..... Mi piacque e mi piace. Ma mi preoccupa Roberto come amico. Troppo "rimpiantista". Io penso che ci siano cose, case, persone, luoghi che ci sono appartenuti profondamente. In un periodo della nostra vita. Restano e devono restare ricordi, bei ricordi. Impossibile ripeterli, in ogni caso non sarebbero com'erano. Io credo che ogni momento della nostra vita ci dia qualcosa: e noi cambiamo di conseguenza. Muoviamoci al passo della nostra vita. Cerchiamo ciò che di meglio ci può dare questo andare avanti. Affrontiamo cambiamenti, viaggi, spostamenti, traslochi senza paura, anzi, come un arricchimento, anche se faticoso a volte. Non pensiamo troppo al "tanto indietro" o al "tanto avanti", altrimenti rimaniamo incastrati in una rete di rimpianti e timori.
Quando ero piccola o giovane e a volte mi sentivo oppressa da situazioni, luoghi, routine senza senso, guardavo dalla terrazza di casa, quando veniva la sera, la luce ancora chiara al di là del monte Cuccio e mi dicevo che qui era già buio, là ancora no e che quindi c'era tutto un mondo da scoprire, vedere, capire, incontrare. Ed era subito come mettere delle batterie nuove.
Cambia di nuovo casa, Roberto

antonia | 09/08/2013 ore 10:06:29

 

Lillo ciò che scrivi e pensi è il solito disco rotto che ripetono da anni gli schiavetti del PDL. Ci sono magistrati che rischiano la vita tutti i giorni ( vedi Nino Di Matteo ) e tu ne parli come fossero uscieri raccomandati . Non perdo neppure tempo a ribattere punto per punto le tue approssimative convinzioni.
Non sei distratto, anzi.Sei soltanto un provocatore che vuole difendere ( senza ottenere risultati ) un uomo che ha reso ridicolo il nostro paese.

Lello | 08/08/2013 ore 09:37:46

 

mmmm...... mi sa che lavoro troppo!
devo essermi perso qualcosa.....
no, perchè non mi risulta che fiorito abbia subito più di 50 processi, o sia stato oggetto di oltre diecimila intercettazioni telefoniche.....
mi sarò distratto.
sarà che anche fiorito è stato perseguitato e io non ne sono stato informato.
la solita stampa politicizzata!
poi, certo, ognuno può dire "chissenefrega se il giudice ha vinto il concorso perchè raccomandato".
il problema è che poi, quelli che ti hanno fatto la raccomandazione, ti chiedono il conto, e ti invitano a soprassedere su certe inchieste o ad accanirti su altre.
basta non fare parte dello schieramento opposto, per fregarsene.
@Gilda. Ciao. Ti capisco benissimo!
anche io resto basita, quando sento dire che la persecuzione giudiziaria è un'invenzione di B.
ognuno di noi si è fatta la sua opinione, come dicevo.....
nello stesso sito che ho indicato al nostro illustre ospite Roberto, con riferimento al silenzio che grava sull'affare MPS, c'è un bell'articolo su magistrati e massoneria.... se ti va di passare dieci minutini a leggerlo, te lo consiglio.
e guarda che non è un caso che io abbia scelto quale fonte di informazione un sito antiberlusconiano doc.
scusate, frequento le aule dei tribunali abbastanza da essere consapevole delle profonde amicizie che legano giudici, cancellieri ed avvocati (che vanno a cena, a letto, in vacanza insieme)e da esserne schifato per le conseguenze che tali frequentazioni hanno su inchieste, depositi tardivi, ordinanze e sentenze.
poi, certo, se uno cade dal pero.....

lillo | 08/08/2013 ore 09:15:32 | @

 

@lillo grazie per la risposta. Dire che sono basita è poco. In particolare non so come tu possa argomentare così le tue ultime affermazioni. Chi ha governato negli ultimi 10 anni?

Gilda | 07/08/2013 ore 16:42:34

 

Io mi chiedo solo se sia mai possibile che la condanna di Berlusconi venga confermata dalla Cassazione e dopo qualche giorno, voilà, spunta l'intervista del giudice "incauto". E così comincia la sfilata di Gelmini+Cicchitto+Biancofiore+ecc sdegnati&stupefatti dell'accaduto.... e ora si chiede di annullare la decisione della Cassazione.
Sembra la trama di un bel film sul potere della macchina del fango.
In tutta sincerità, penso che sia una cosa molto ben architettata. E come notava Fara, un magistrato che rilascia un'intervista ad un quotidiano si mette a parlare in napoletano stretto? Chi è il giornalista in questione?

antonia | 07/08/2013 ore 15:58:09

 

Qualcuno sa perché il PDL non ha organizzato una manifestazione in difesa di Fiorito? Perché la Santanchè, Brunetta, Schifani, ecc. non hanno gridato al complotto e all' accanimento giudiziario?

Lello | 07/08/2013 ore 09:27:24

 

Credo che sia più grave essere eletti con i voti della malavita piuttosto che vincere un concorso truccato.
Perché B deve essere immune e Fiorito no? Chi lo ha deciso?

Lello | 07/08/2013 ore 09:04:42

 

Che bel polpettone !!
Oggi piove e me lo leggo.

E' vero pero' che Barbara, Marina, Piersilvio etc sono diventati quello che sono per 'Grazia (non) ricevute'.

Ciao Lello, come va ? Per chi devo tifare quest'anno PSG oppure Marseille ?

E topolina come va ?

gippe | 07/08/2013 ore 09:02:27

 

io ho partecipato a due concorsi per uditori (magistrati).
mi permetto di consigliare questa brevissima lettura.
le denuncie, comunque, le abbiamo presentate in tanti; tuttavia, i magistrati mal volentieri indagano i loro colleghi....
[LINK]

lillo | 06/08/2013 ore 20:33:54 | @

 

I magistrati sono diventati tali per aver svolto un compitino, Lello. Un dettato, presumo.

fara | 06/08/2013 ore 18:53:14

 

E' stupendo quando dice che i magistrati sono diventati tali "soltanto" perché hanno vinto un concorso pubblico.
In effetti era meglio per lui se li avesse scelti ad uno ad uno, personalmente, senza alcun ricorrere a stupidi concorsi.
Come scegliere un Alfano, un Brunetta qualsiasi da poter comandare a bacchetta.

Lello | 06/08/2013 ore 13:37:48

 

...e piange perché è veramente convinto di essere politicamente morto!

federico | 06/08/2013 ore 12:02:13

 

No comment. Con educazione.

Lello | 06/08/2013 ore 11:20:39

 

@RA. scusami, roberto, se tiro fuori dalla naftalina un brevissimo scambio di opinioni intercorso tra noi due qualche tempo fa.
Mi riferisco alle (secondo me inesistenti) intercettazioni telefoniche - e relative pubblicazioni delle stesse - nell'affare MPS.
non mi dilungo, tra i tanti ti segnalo due link.
senza polemica.

[LINK]

http://www.avvenire.it/Cronaca/Pagine/mps-tre-procure-cercano-conti-segreti.aspx

lillo | 06/08/2013 ore 09:10:28 | @

 

@Gilda. Eccomi! le vicende giudiziarie e politiche di berlusconi sono note a tutti. ognuno di noi si è fatta una sua opinione, che non cambia con le sentenze man mano emesse.
Invero, chi lo ritiene la causa di tutti i mali, se ne frega delle decine di assoluzioni (a partire da quella per la quale gli hanno mandato un avviso di garanzia durante il G8 a napoli) e lo condanna comunque.
Chi invece lo ritiene innocente, se ne frega delle condanne.
Faccio parte della seconda categoria, come ben sai.
E ieri leggevo in un sondaggio che il 43% degli italiani ritiene che B sia perseguitato da una parte della magistratura (la percentuale è del 100% tra i suoi elettori, ovviamente).
al momento posso dire che il danno che hanno fatto alcuni magistrati alla credibilità della giustizia in italia è gravissimo.
il 43% degli italiani si è fatta un'opinione di alcuni uffici giudiziari che rimarrà come un tatuaggio sulla pelle.
ancora oggi sono convinto che:
1) B non ha commesso il reato di "sfruttamento della prostituzione minorile";
2) è scandaloso che chiunque abbia deposto a favore di B sia, oggi, rinviato a giudizio (non ho mai visto una cosa simile, ed è da un po' che frequento le aule giudiziarie);
3) è fuori da ogni prassi la quantità di intercettazioni che è stata spesa per il capriccio di una PM politicizzata;
4)B non ha evaso quei milioni che gli vengono imputati;
4) una condanna a 4 anni di reclusione perchè "non poteva non sapere" rientrerà in tutti i manuali di diritto penale e di procedura penale per i prossimi anni come esempio di vero scandalo giudiziario.
Se vuoi sapere la mia opinione, la sua è una protesta legittima.
Se la sinistra, negli ultimi 20 anni, si fosse occupata della cosa pubblica, delle politiche economiche e del lavoro, della lotta alla corruzione ecc., invece di occuparsi di B, ora potrebbe guardare i suoi elettori senza vergogna.
immagino che a questo post seguiranno critiche ben poco costruttive e parecchio maleducate, ma ci sono abituato: gran parte degli antiberlusconiani è notoriamente intollerante.

lillo | 06/08/2013 ore 08:54:55 | @

 

Chi era che parlava della scarsa convenienza del nascere poeta bulgaro?

roberto alajmo | 06/08/2013 ore 04:45:51

 

Io però sono nessuno, artisticamente parlando, Alaimo è qualcuno e non possono farlo tacere. Credo che ancora la "libertà di espressione" sia una legge in vigore

fara | 05/08/2013 ore 23:37:36

 

E' importante nascere nel posto giusto e magari scapparne. Tu invece che fai? Nasci nel posto sbagliato e ci rimani. Come me

fara | 05/08/2013 ore 23:33:10

 

Alajmo è un magnifico scrittore. Poco conosciuto. Per sua disgrazia non è nato e vissuto a Cinisello Balsamo . magari poteva beccare il Nobel !

fara | 05/08/2013 ore 23:30:04

 

Io non conosco "Cammino tra le ombre" - di Giovanni Cenacchi Non credo che lo leggerò mai. Ma conosco Cuore di madre ed E' stato il figlio, di Alajmo. Gli altri libri di Alajmo non li cito perché sono tanti . Troppi e a volte troppo belli per piacere " a ring" In maniera indiscriminata cioè

fara | 05/08/2013 ore 23:06:50

 

Grande libro, grande persona. Grazie a te per averci dato spunto per ricordarli.

roberto alajmo | 05/08/2013 ore 15:06:54

 

Una dolorosa occasione - ho appena finito di leggere "Cammino tra le ombre" - mi dà la possibilità di entrare in contatto con l'autore di "Cuore di madre", libro straordinario per "invenzione" e scrittura.
Ho conosciuto Giovanni Cenacchi dopo aver realizzato un progetto discografico su Dino Campana - poeta che amavamo moltissimo - e l'ho anche aiutato a pubblicare "I Monti Orfici di Dino Campana". Poi ci eravamo persi di vista, e all'improvviso, mentre facevo una rassegna stampa nell'agosto 2006, scopro, con sgomento, che è morto. Lorenzo Bertolani, poeta e anch'egli amico di Giovanni, "ritrovato" qualche tempo fa mi ha segnalato "Cammino tra le ombre": anche nel dolorosissimo percorso, e nella condivisibilissima rabbia, Giovanni riluce con la sua sempre grande intelligenza e la sua scrittura poetica. Grazie Giovanni, mi manchi tantissimo.

dino | 05/08/2013 ore 13:32:39 | @

 

Uno degli aspetti che mi ha colpito maggiormente del discorso del re, è stato quello di parlare di futuro, di progetti politici, di un nuovo ( in realtà vecchio ) partito. Come se a parlare ci fosse stato un uomo di 40, 45 anni. Ma cosa intende fare, recarsi in parlamento tra 10 anni col catetere,la dentiera e le badanti ??

Lello | 05/08/2013 ore 13:13:22

 

Sì Rosita. Assolutamente scandaloso ciò che sta succedendo. La sua proclamazione d'innocenza è davvero insopportabile, specie quando amplificata dalle urla della Santanchè, che lo santifica come benefattore perché "nella sua vita ha pagato 9 mld € in tasse”. Penso che più di qualcuno, operai compresi, avrebbero volentieri pagato quella cifra, anzi quella giusta cioè ben di più. Un operaio paga molto meno, e paga tutto, semplicemente perché è povero. Punto. Ed è di gran lunga più benefattore di B. anzi, è il vero benefattore di questo che dovrebbe essere uno Stato di diritto. Ho ragione, avvocato Lillo? Dove sei?

Gilda | 05/08/2013 ore 09:44:55

 

l'esasperazione è tale che effettivamente l'ipotesi di Lello mi seduce:) Ricordo che mio padre già tanti anni fa aveva (ora è morto) questa teoria, che la cosa migliore era azzerargli tutti i processi e dargli un salvacondotto purchè se ne andasse dall'Italia.
Gilda:grazie per la solidarietà! :)

rosita | 04/08/2013 ore 23:35:53

 

Edizione straordinaria su canale 5 per il discorso del re Silvio in diretta. Sembravano immagini di repertorio; stesse bandiere, stessa faccia, stesse parole.
Non se ne può più. Io gli ridarei il passaporto, l'aereo privato, una valigia piena di 100000 miliardi, 20 escort pur di non farlo tornare in Italia.

Lello | 04/08/2013 ore 19:28:23

 

D'accordo Roberto. Per questo nel corso degli anni ho sviluppato un concetto mio di felicità, che è armonia con se stessi ed il mondo attorno: una cosa più all'indiana che Sturm und Drang

antonia | 04/08/2013 ore 13:42:37

 

Scusate, il mio commento di prima non era riferito alla penultim'ora, ma all'ultima frase di RA.

Invece quello della penultim'ora è un argomento assai complesso che affonda le radici proprio nell'essere uomo. È umano destino che ognuno di noi porti con sé qualche arto fantasma. Anche qualche dente, magari proprio quello avvelenato. L'unica soluzione è quella di non arrendersi e avvelenarne un altro, così, quando ti fanno aprire di nuovo la bocca, sei pronto.

Gilda | 04/08/2013 ore 11:11:47

 

Penultim'ora. Infatti! Bettino insegna.

Gilda | 04/08/2013 ore 10:34:29

 

Ma levargli il passaporto, perché? Bisognerebbe anzi lasciarglielo usare.

roberto alajmo | 04/08/2013 ore 07:51:16

 

Rosita, hai ragione.È scandaloso.

Gilda | 03/08/2013 ore 14:22:47

 

dunque, uno viene condannato in via definitiva....chiede la grazia, anzi non la chiede, la pretende, "altrimenti ci arrabbiamo" per citare Bud Spencer e Terence Hill. Sembra che nessuno si turbi più di tanto al ricatto, anzi alcuni commentano dal punto di vista giuridico, se si può, se non si può,...ma nessuno se ne esce con un "ma come ti permetti tu di ricattare il Paese? e quali meriti, quali motivazioni puoi addurre , che dovrebbero giustificare la grazia?"

rosita | 03/08/2013 ore 12:49:50

 

"Troppo bello" il penultimora sulla felicità! penso che sia un problema di molti...mi ha commosso.

rosita | 03/08/2013 ore 12:43:07

 

Grazie, Roberto. È che a volte certe notizie ti tramortiscono al punto che nemmeno due neuroni riescono a fare il contatto necessario per pensare.

Gilda | 03/08/2013 ore 08:49:12

 

Me lo chiedo spesso anch'io. Però esistono dei medicinali che, qualsiasi cosa succeda, ti lasciano pensare: non sta succedendo a me.

roberto alajmo | 03/08/2013 ore 07:18:34

 

Berlusconi: riforma giustizia o si vota Pdl: chiederemo la grazia al Colle
ĞSubito elezioni per vincerleğ. Alfano: ĞPronti a dimissioniğ. Il Quirinale: ĞGrazie viene chiesta solo da soggetti titolatiğ

Ma tutto questo è vero?

Gilda | 02/08/2013 ore 21:07:47

 

Felice di piacerti

roberto alajmo | 02/08/2013 ore 20:08:36

 

Il Roberto che mi piace di più è quello di questa penultim'ora. Ed è bellissima anche la scelta della foto.
Sulla felicità io ho un'idea e cioè che si debba cercare di vivere intensamente i momenti in cui si è, senza distrarsi troppo pensando al futuro o al condizionale.
Fare QiGong, ascoltare musica e guardare spesso il cielo e lo sguardo degli altri.

antonia | 02/08/2013 ore 18:00:47

 

Non posso fare a meno di ritornare sul Penultim'ora di oggi. Credo di essere stato felice tante volte nella mia vita ma mi rammarico di essermene accorto in ritardo.
Facciamo l'errore di dare tutto per scontato, di credere che tanto c'è sempre un domani per dare una carezza a nostro padre.
Invece non è così, il tempo non ci aspetta, mai!
E quando ce ne rendiamo conto, è troppo tardi per tornare indietro.

Lello | 02/08/2013 ore 16:02:40

 

Penultim'ora. Vorrebbe dire che intanto ci conviene goderci 'sta mezza soddisfazione e per il resto andrà come andrà? Ok. Ci provo, ma tengo alto il livello di guardia

Gilda | 02/08/2013 ore 10:40:34

 

Grazie...

RA | 02/08/2013 ore 10:29:04

 

Penultim'ora stupendo.

Lello | 02/08/2013 ore 09:49:26

 

La cosa tragica è che re Silvio ne uscirà vincitore in ogni caso: sarà santo in caso di assoluzione o martire in caso di condanna.
Ha già vinto senza giocare insomma.

Lello | 01/08/2013 ore 19:03:04

 

sarebbe stato un carretto, una Panda o una BMW?

Qui (e non solo) la gente segue la vicenda. Quindi, mala o bella, sarà sempre una figura internazionale quella che faremo.

antonia | 01/08/2013 ore 12:01:23

 

E se mio nonno avesse avuto le ruote?

roberto alajmo | 01/08/2013 ore 11:42:44

 

e se uno viene condannato per una fattispecie che non costituisce reato, che facciamo?
un bell'applauso ai magistrati?

lillo | 01/08/2013 ore 07:29:30 | @

 

visualizza commenti: 15 | 50 | 100 | 200


Archivio Messaggi 

:: Anno 2018 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2017 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2016 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2015 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2014 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2013 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2012 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2011 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2010 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2009 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2008 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2007 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2006 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2005 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 

^ TORNA SU | TORNA INDIETRO | TORNA ALL'HOME


Inserisci messaggio


nome 
email 
messaggio 
antispam 
  digitare la seguente parola



^ TORNA SU | TORNA INDIETRO | TORNA ALL'HOME