Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Si', oggi il mondo è pieno di poeti che scrivono....
.:Rosi | @:.
.:27/09/2020 | 18:52:51:.

Un sorriso e un grazie per te, Rosi....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:15/08/2020 | 10:46:47:.

"L’orizzonte marino è un orizzonte liquido...
.:Rosi | @:.
.:06/08/2020 | 14:26:24:.

Non v'e' colore più bello della morbidezza...
.:Rosi Lesto | @:.
.:30/03/2020 | 11:58:10:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore




il forum

INSERISCI COMMENTO
INDICE ARCHIVIO MESSAGGI

La paura si inerpica tra di noi, sotto le vesti di un virus. Emerge, a tratti e poi con cospicua dovizia, un panico ancestrale che una volta sarebbe stato diradato, forse, dalle invocazioni a deità muliple,...A deità silenzione a volte, spesso torve e per di più con il contorno di profili venticatrici per sopperire anche ai misaffti umani. Abomini umani perpetrati su altri umani. Oggi, il discorso scientifico, parla di decessi, ma non riesce a parlare di morti sofferenti. Uomini e donne morti soli. Bio - grafie soffocate da un dolore straziante. Un dolore che fa sputare sangue dalla bocca. Oggi la scienza non lenisce la paura dilacerante che s'abbarbica sottilmente sulla nostra pelle, intasandone i pori e cileccando le nostre parole aggomitolate più a singulti slogati e slegati. Oggi, il discorso scientifico non potrà colmare tutta la nostra nudità di fronte alla paura ancestrale di un morire spesso spettacolarizzato, lontano da noi e cellofanato sulle morti altrui: quasi una morte nostra. Il visur ha insomma schiavicchiato le nostre armature, lucidate a puntino dall'inopia a circondarci di oggetti, i quali scarnificano i nostri tersicorei balli fatui tesi ad arricchirci di ninnoli alquanto ingombranti e seguire poi come seguci desideri di corpi e di parvenze economiche che celano tutte intero le nostre fragilità più intime in noi. Il visrus, pellicola dopo pellicola, come una cipolla opera una degustazione lenta della nostra mortalità, e pregusta, pezzo dopo pezzo, la nostra dilacerante incapacità ad intrattenere un colloquio con noi, come voerrebbe accenare il termine stesso di "co - scienza". Ecco, il virus, ci sta cucendo, piano ma con solerzia, il tramonto nelle nostre mani e ce lo spalma, adagio, sulla nostra pelle. Una pelle addolorata. Un dolore che frange prima e sfrangia, in seguito, le nostre intimità. Un dolore che frantuma la nostra pelle: sì, la pelle, la quale, ricordiamocelo sempre, sarebbe l'elemento più profondo che ci accomuna come mortali. Mortali di ieri. Mortali di oggi e di domani,....

Guglielmo | 27/10/2020 ore 12:20:26 | @

 

visualizza commenti: 15 | 50 | 100 | 200


Archivio Messaggi 

:: Anno 2020 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2019 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2018 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2017 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2016 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2015 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2014 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2013 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2012 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2011 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2010 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2009 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2008 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2007 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2006 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2005 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 

^ TORNA SU | TORNA INDIETRO | TORNA ALL'HOME


Inserisci messaggio


nome 
email 
messaggio 
antispam 
  digitare la seguente parola



^ TORNA SU | TORNA INDIETRO | TORNA ALL'HOME