Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Grazie a te, grazie a Sandro Veronesi e grazie...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/11/2018 | 11:39:01:.

Contenta che Milano ti abbia accolto con...
.:Manuela | @:.
.:18/11/2018 | 23:16:42:.

Grazie, Fernando. Ne approfitto per segnalare...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:28/10/2018 | 18:35:46:.

Ciao Roberto,
primo di tutto dirti che...

.:Fernando | @:.
.:27/10/2018 | 14:29:59:.

..ci conto. Manuela...
.:Manuela | @:.
.:14/09/2018 | 23:08:28:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



Cuore di madre

il forum

INSERISCI COMMENTO
INDICE ARCHIVIO MESSAGGI

Ma cominciano a essere tanti. E non hanno cognizione di sé.
Un progetto vale o non vale solo sulla base della loro inclusione.

roberto alajmo | 27/04/2015 ore 07:37:42

 

Anche in questo caso, Roberto, vale solo per i sedicenti. Ma una volta smascherati quelli non li ascolta nessuno: non hanno voce in capitolo neanche al Centro Smistamento Cancri.

yorick | 26/04/2015 ore 07:52:54 | @

 

Aspirante collaboratore ma sedicente amico.
Segnalo un altro sintomo di doppiezza: quelli che appena ti vedono cominciano a parlare male del tuo predecessore.
Io l'ho molto rivalutato, il mio predecessore.

roberto alajmo | 21/04/2015 ore 08:09:57

 

Ma non hai perduto un amico: solo un aspirante collaboratore.

yorick | 20/04/2015 ore 23:01:17 | @

 

Vediamola in positivo: con questo stato di cose, ogni buona notizia vale doppio. Intanto, hai chiarito anche l'etimologia del verbo "appaltare".

yorick | 15/04/2015 ore 14:19:41 | @

 

Io credo due cose:
- C'è una Italia Mascalzona che vuole screditare la magistratura
- Annettere la strage di Milano a questa strategia è puro vittimismo.

roberto alajmo | 12/04/2015 ore 08:58:26

 

La 'nciuria siciliana è poesia. Non solo anagrafe e catasto di nomi dal passato, è la storia che ricorda le origini.

Giuseppe Bianca | 11/04/2015 ore 18:18:54 | @

 

Sulle 'nciurie concordo con te, Roberto. Sono anche una testimonianza ricchissima della fantasia, dei modi di vivere. Ma si pensa anche a chi magari ha sofferto per le conseguenze di quello che tu giustamente chiami "destino preconfezionato" . Quindi io le 'nciurie le vedrei solo come forma di elenco, di dizionario.

antonia | 11/04/2015 ore 15:10:08

 

Dopo quello che è successo al Tribunale di Milano alcuni magistrati hanno detto che la magistratura è sotto assedio. Giornalisti, politici, cittadini hanno affermato che tutto questo è un po’ esagerato. Ebbene, io invece penso che i magistrati abbiano ragione. Sono sotto l’attacco (come ogni altra istituzione, purtroppo) soprattutto di una Marea Nera (io la vedo così), di giudizi dati senza pensare, di parole affermate senza sapere, di quella lagna appiccicosa e inconcludente che oramai pervade, sembra, tutto.
Appena si è saputo cosa era successo, nonostante ci fossero delle persone uccise, che erano figli, padri, fratelli, subito è partita la Marea Nera che ha bollato la giustizia come Assassina e l’assassino come Povera Vittima. Perché subito scatta la ribellione ignorante da poltrona contro l’autorità, perché uno che è sotto processo innanzitutto è una vittima delle istituzioni e se la disperazione lo porta a sparare è colpa dello Stato, di Renzi, della Merkel, dell’UE..... ecc.
Però la vittima in questione era un affarista disastrato, uno che fino al giorno prima degli assassinii sarebbe stato bollato dalla stessa Marea Nera come truffatore, evasore, padrone, capitalista.....
E i giudici, fino al momento in cui l’affarista disastrato non era diventato la povera vittima non erano l’unica speranza contro gli evasori, sfruttatori, gli affari sporchi dei politici che hanno l’appoggio di Renzi, della Merkel, dell’UE.....??
Insomma, io credo che così non si vada da nessuna parte. E proporrei corsi di massa di pragmatismo e di una nuova disciplina: Contafinoacinqueepoiparla. Se no sei un pirla. E fa pure rima

antonia | 11/04/2015 ore 13:23:11

 

Non so. C'è qualcosa che mi affascina e qualcosa che mi ripugna nel repertorio delle 'nciurie.
La tradizione, la continuità della storia.
Ma all'opposto: il peso del destino preconfezionato, l'impossibilità di sottrarsi al passato della propria famiglia.

roberto alajmo | 11/04/2015 ore 08:46:59

 

Quando da ragazzina andavo in vacanza nel paese dei miei, per farmi riconoscere avevo imparato ad usare la notorietà che alcuni miei parenti avevano tra la gente: il nonno paterno e la zia materna, più di tutti.
I miei genitori erano conosciuti solo a livello di quartiere, ed essere andati via nel '68 ha contribuito a renderli solo un vecchio ricordo di scuola o di gite in campagna.
Cosicché, quando qualcuno reagiva con contentezza al mio "la nipote di Don Pietro Marano" o "la nipote della signorina Ninfa", io mi sentivo riconosciuta, accettata e mi inorgoglivo al punto di riuscire addirittura a parlare in slang locale e tirare fuori aneddoti che in realtà non mi appartenevano affatto.
Da lì, la ramificazione dell'albero partiva da sé:
<Ma cui? A figghia ri Vartuliddu 'u Marano?>
<A nipute ro 'ngegnere?>
<Bi! Cuggina ru farmacista sii?>
Eccetera eccetera, con farciture di racconti pre o post bellici, sconfinamenti geografici e parentali, ed io ero tronfia della mia grassa posizione nella classifica dei personaggi noti al paese.
In Toscana è stato tutto molto diverso: nessuno conosce Don Pietro Marano, anzi, era credenza che essere appellati "Don" significasse essere in odor di mafia.
Mafiosa quindi. Ma questo fino alle elementari per fortuna.
Nulla. Confusa nell' anonimato. Anzi: presentarsi con <Piacere, Marina Marano> era l'unico modo per essere ricordata in eterno, ma io lo detestavo.
Cominciai a riderci su quando ci misi del mio andandomi a sposare con un Maiorana.
A Scicli non ha mai riso nessuno per il mio nome.
A volte immaginavo d'essere accolta con la banda, e che un giorno mi avrebbero donato le chiavi della città per la costanza con cui tutti gli anni ci andavo e per la stima nei confronti della mia famiglia.

Sono andata fuori tema, scusa, ma mi è venuto in mente un mondo.

marina | 10/04/2015 ore 11:44:30

 

Così scopro che c'è un'app per smartphone che raccoglie le oltre 1000 'nciurie (mille!) di Partanna, il paese dove sono cresciuto. Ricordo che da ragazzino suonavo nella banda, e suonammo al funerale di un vecchio suonatore di basso tuba. A chi ci chiedeva chi fosse morto rispondevamo con nome e cognome. Seguiva lo sguardo interrogativo dell'interlocutore e noi aggiungevamo sottovoce la 'nciuria (imbarazzante: alludeva alla coprofagia). Così capivano tutti e partecipavano al dolore della dipartita.
PS: Sono figlio di Pinuzzu lu varveri (barbiere, sic et simpliciter) e di Maria la Ddivota (devota).

yorick | 09/04/2015 ore 15:01:34 | @

 

Quindi sei pure tu Currucucù?!

roberto alajmo | 09/04/2015 ore 09:52:03

 

"Currucucù" (il bisnonno della mia mamma allevava piccioni)

Paola | 09/04/2015 ore 09:29:37

 

Non c'è di che, Marina.

RA | 07/04/2015 ore 06:26:51

 

Ah! Buona Pasqua.

marina | 05/04/2015 ore 10:50:13

 

Beh, avere qualcuno che come primo pensiero del giorno è detestarti e allo stesso tempo, qualcun altro che si è salvato l'url del tuo Forum tra le applicazioni del cellulare per averti sempre a portata di mano, non è da tutti. Sono entrambi di pari peso e sono entrambi un po' inquietanti; ma il primo ti scoccia un po' di più.
Grazie Roberto ;)

marina | 05/04/2015 ore 10:48:40

 

"NO è sinonimo di IO" mi sembra una sintesi perfetta di un atteggiamento dilagante...

Alessandro M | 05/04/2015 ore 10:20:15 | @

 

Se il Besserwisser pensa di saperla raccontare meglio, il nichilista moderno la pensa come l'Invidia del Doctor Faustus: "I cannot read, and therefore wish all books were burnt; I am lean with seeing others eat". Azzeccato il paragone con chi riga la macchina: non ce l'ho, e rigo la tua. Tocca rimpiangere pure i Besserwisser.

yorick | 05/04/2015 ore 07:48:10 | @

 

visualizza commenti: 15 | 50 | 100 | 200


Archivio Messaggi 

:: Anno 2018 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2017 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2016 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2015 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2014 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2013 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2012 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2011 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2010 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2009 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2008 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2007 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2006 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 
:: Anno 2005 ::
Dicembre  Novembre  Ottobre  Settembre  Agosto  Luglio  Giugno  Maggio  Aprile  Marzo  Febbraio  Gennaio 

^ TORNA SU | TORNA INDIETRO | TORNA ALL'HOME


Inserisci messaggio


nome 
email 
messaggio 
antispam 
  digitare la seguente parola



^ TORNA SU | TORNA INDIETRO | TORNA ALL'HOME