Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Mi fa piacere che tu lo abbia notato: certe...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:18/10/2017 | 16:42:27:.

Interessante il punto di vista sulla turpe...
.:yorick:.
.:18/10/2017 | 08:39:56:.

"Il preambolo dell'odiatore" č una espressione...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/10/2017 | 10:15:06:.

Triste quando sono persone a cui saresti...
.:yorick | @:.
.:08/10/2017 | 17:39:16:.

"Odio ergo sum"...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:08/10/2017 | 09:28:15:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



E' stato il figlio


ELOGIO DELLO ZEMANISMO APPLICATO ALLA VITA VERA

Questo vuole essere un dolente omaggio alla bellezza spregiudicata, quella che alla perfezione preferisce l’applicazione sistematica di un talento anche mediocre, ma addestrato, coordinato e variato ogni volta secondo la fantasia del momento.
L'elogio di Zeman riguarda il calcio, ma non solo. Sopravvivendo miracolosamente agli anni dell’ostracismo moggiano, Zeman si č guadagnato l’ammirazione di tutta l’Italia che vorrebbe credere a un progetto basato su dirittura morale e misurazione dei sorrisi.
Proprio perché travalica i confini del calcio, viene l’idea che se Zeman formasse un partito e si candidasse alle elezioni, raccoglierebbe un voto trasversale.
Rimarrebbero esclusi naturalmente i talebani per i quali il fine giustifica qualsiasi mezzo. Quelli che negli ultimi trent’anni hanno trasformato il genio italiano in pura e semplice furbizia, intelligenza di tutti i cretini.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 28/09/2017

Letto [1373] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << REMIX: LA NOIA NON SBAGLIA MAI

PERCHE' SPRECARE UN ARSENALE? >>