Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Non v'e' colore più bello della morbidezza...
.:Rosi Lesto | @:.
.:30/03/2020 | 11:58:10:.

Un ponte è un tentativo di mettere insieme...
.:Rosi | @:.
.:06/03/2020 | 10:11:21:.

Cos'era la Rinascenza?
La capacità di...

.:Rosi | @:.
.:17/01/2020 | 23:56:09:.

Ricordo grandine sui basolati perlacei: brillava...
.:Rosi | @:.
.:10/12/2019 | 04:27:27:.

Infatti Rosi: qui non si chiedono pene esemplari....
.:roberto | @:.
.:06/11/2019 | 10:00:54:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





GUARDA CHI SI VEDE

Poi improvvisamente, verso le nove di sera, sul canale informativo di Sky compaiono facce mai viste prima.
Dopo il primo momento di panico – chi sono questi? Dove sono Sallusti, Travaglio, Cacciari, Orietta Berti? – arriva un lampo di scoperta: sono facce di trentenni.
Esistono i trentenni.
Filosofi, storici, scrittori, biologi, scienziati trentenni. E di cosa parlano? Parlano del futuro, comprensibilmente, essendo i principali interessati all’argomento. E lo fanno tenendo la testa alta, staccando lo sguardo dall’oggi e dal domani, guardando piuttosto al dopodomani. A quello che sarà il mondo fra qualche anno.
In fondo è quel che dovrebbero fare sempre gli intellettuali, soprattutto quando hanno trent’anni.
Che ancora ce ne siano, sopravvissuti alla glaciazione di questi anni, è una buona notizia. Che appaiano in tv per mezz’ora e scompaiano subito dopo, è l’ennesima prova dell’anchilosi mentale di questo Paese.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 18/05/2020

Letto [732] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << L'ARTE DI SCARICARE LA RESPONSABILITA'

LA PREVALENZA DEL BONGHISTA >>