Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Contenta che Milano ti abbia accolto con...
.:Manuela | @:.
.:18/11/2018 | 23:16:42:.

Grazie, Fernando. Ne approfitto per segnalare...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:28/10/2018 | 18:35:46:.

Ciao Roberto,
primo di tutto dirti che...

.:Fernando | @:.
.:27/10/2018 | 14:29:59:.

..ci conto. Manuela...
.:Manuela | @:.
.:14/09/2018 | 23:08:28:.

Grazie dell'istinto, Manuela. Ogni tanto...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/09/2018 | 19:39:58:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





LE TRAGEDIE SUCCEDONO

Il dramma di Giada, la ragazza campana che si è tolta la vita il giorno della sua laurea inesistente, ha subito lasciato il sentiero del lutto per intraprendere l’autostrada del senso di colpa collettivo.
“Il mondo, l’università sono troppo competitivi”.
La vicenda ricorda quella, altrettanto autentica, che Emmanuel Carrére racconta ne L’Avversario. Rispetto a Jean-Claude Romand, Giada muore poco dopo aver lasciato deragliare la propria esistenza. A ucciderla è bastata l'invenzione del curriculum universitario.
La compassione nei confronti della vittima tuttavia non deve aizzare l’opinione pubblica nei confronti del sistema educativo nazionale, già messo duramente alla prova in questi giorni, con le diverse aggressioni nei confronti di professori da parte di genitori e alunni.
Non è sempre colpa di qualcuno. Non è sempre colpa “della società”.
La verità è che la fragilità di una persona è un movente tragico più che sufficiente. Le tragedie, semplicemente, di tanto in tanto, capitano. Malgrado tutta la nostra modernità, non s’è ancora trovato il modo di neutralizzare il destino.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 11/04/2018

Letto [1791] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << LE REMORE DEL CHISSENEFREGA

DON'T PANIC OK PANIC >>