Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Caro Diego, il pessimismo della ragione è...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:03/03/2017 | 07:56:40:.

Perfetta analisi e, come sai, sogno che in...
.:Diego | @:.
.:02/03/2017 | 06:30:38:.

Grazie della stima, cara Marina. Ci tornerò...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:02/02/2017 | 23:23:32:.

Lo sai cosa penso a volte?
Penso che...

.:Marina:.
.:02/02/2017 | 14:02:19:.

I neo-cafoni sono di più che una categoria....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:15/12/2016 | 14:25:50:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





REMIX: LA VACCINAZIONE DEL POPULISMO

Andare a vedere il gioco del Grillismo significa guardare l’abisso e sapere che al contempo l’abisso ti guarda.
Scoprire se sei capace di resistere alla vertigine del populismo, mantenere la calma mentre tutti gli altri sembrano perderla.
I preconcetti, specialmente a Sinistra, non riescono a operare una distinzione fra Grillo, le maniere di Grillo, i singoli candidati del Movimento Cinque Stelle, le loro maniere, e infine – soprattutto, se permettete – i singoli elettori che decidono, in mancanza di meglio, di accendere un petardo sotto il culo del sistema. Ognuno con le proprie motivazioni, ognuno con le proprie contraddizioni.
Quegli stessi elettori che prima o poi torneranno a votare un partito meno instabile. E allora, piuttosto che cercare invano di bloccarli in entrata, converrebbe aspettarli al momento dell’uscita dall’ubriacatura grillesca.
Non è difficile capire il meccanismo grazie al quale Grillo, o Trump, o Putin, o Salvini riescono a moltiplicare i consensi. Ogni demonizzazione è una spinta in più a radicalizzare il proprio pensiero, la propria fede. Ogni dito sollevato a stigmatizzare, un movente in più per insistere a épater les bourgeois.
Esperimento mimetico: fare un giro dalla parte degli infedeli, per capire il senso della fedeltà a un sistema di valori che si regge in piedi solo in funzione dei propri tabù.
E scoprire che un po' ci somiglia.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 27/02/2017

Letto [3129] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << REMIX: MORIRE, DORMIRE, FORSE SOGNARE

REMIX: LA LEBBRA DEI PALAZZI DI PALERMO >>