Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

E mi fanno impazzire quelli che riprendono...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:23/07/2016 | 07:19:21:.

Forse si sta sviluppando una nuova frontiera:...
.:yorick | @:.
.:21/07/2016 | 19:37:16:.

Gentilissima Marina,
sono estremamente...

.:Antonio:.
.:06/07/2016 | 06:51:02:.

Gentilissimo Antonio, vede, il fatto č che...
.:Marina:.
.:04/07/2016 | 10:37:48:.

Prima di tutto chiedo scusa al padrone di...
.:Antonio:.
.:03/07/2016 | 16:13:26:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





RICORSI STORICI

(Da L'arte di Annacarsi, editore Laterza)
La battaglia di Calatafimi si è combattuta in una specie di conca naturale, coi due eserciti che si scontravano a ondate. Gli schieramenti indietreggiavano, si ricompattavano e tornavano all’attacco reciproco. Avanti e indietro, avanti e indietro. Fino a quel momento l’avanzata dei Mille era stata fluida per mancanza di ostacoli militari e passività della popolazione locale. Le camicie rosse erano troppe per fare la fine che qualche anno prima avevano fatto in Campania i trecento di Carlo Pisacane, che per quanto giovani e forti erano inevitabilmente morti. E tuttavia, nella sua prima fase il tentativo garibaldino era circondato da un atteggiamento interlocutorio.
(...)
I giovani siciliani si erano disposti sulle alture circostanti con lo stesso atteggiamento di chi assisterebbe oggi a una sfida calcistica in campo neutro, giusto per godersi lo spettacolo fra due squadre entrambe ospiti. Man mano che lo scontro proseguiva, si andava palesando sempre più chiaramente la prevalenza dei garibaldini, e solo a quel punto, con la battaglia praticamente già decisa, i picciotti decisero di scendere in campo: naturalmente dalla parte del vincitore, distinguendosi nell’infierire sugli sconfitti con l’accanimento che sempre caratterizza i neofiti.


Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 22/07/2016

Letto [405] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: BUFERA NELLA TEMPESTA: E’ GIALLO SULLA TRAGEDIA

Nella mia ingenuitŕ io attribuivo a semplice sciatteria o pigrizia mentale la ricorrenza di certe parole (BUFERA, TEMPESTA, GIALLO, TRAGEDIA per esempio) nel gergo giornalistico.
Incontro invece un amico che ha avuto la sorte di diventare responsabile di un sito di informazione, e mi racconta...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 20/07/2016

Letto [1761] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




DARE UNA COPERTURA AGLI IDIOTI

Io forse lo capisco, l’attentatore di Nizza.
Lo disprezzo, lo aborrisco, lo ucciderei con le mie mani.
Ma lo capisco.
Perché l’ebrezza di guidare un tir in mezzo alla calca, di sentirsi Dio, di esercitare diritto di vita o di morte su una folla di persone inermi, d’immaginare i titoli...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 16/07/2016

Letto [1571] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




BISOGNA SALTARE ORA

Non so se conoscete il cosiddetto principio della rana bollita di Chomski.
C'č un pentolone pieno d'acqua fredda, nel quale nuota tranquillamente una rana. Il fuoco č acceso sotto la pentola, l'acqua si riscalda pian piano.
Presto l'acqua diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole....[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 15/07/2016

Letto [1205] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




LE ZECCHE DEL SISTEMA

«Prima ancora della politica e della ’ndrangheta, il problema della Calabria sono i quadri della pubblica amministrazione».
Nicola Gratteri, procuratore capo a Catanzaro, č uno che se ne intende.
Chiunque abbia avuto a che fare con una pubblica amministrazione lo sa. I poteri intermedi esercitano...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 13/07/2016

Letto [797] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: COM'E' CHE NON CI ABBIAMO PENSATO PRIMA?

Allora: secondo gli ultimi calcoli, costruire sul serio il Ponte sullo Stretto di Messina dovrebbe costare attorno agli otto miliardi e mezzo di euro.
Inutile fare demagogia immaginando tutte le altre cose che si potrebbero realizzare con una cifra del genere. Meglio essere pragmatici e cercare...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 11/07/2016

Letto [2446] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: MITICA GIURISPRUDENZA

Questa l'ha escogitata il mio amico Sandro Volpe, gliela rubo perchč, dopo averci pensato un attimo, si capisce che č vertiginosa.
Lascia immaginare tutto quel che Sofocle ha taciuto, ossia l'inevitabile processo, e - a sorpresa - la clemenza del verdetto.
Si tratta del titolo del Corriere...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 09/07/2016

Letto [2601] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: GIORNALISMO FAI DA TE

("Sposo sorpreso in effusioni con la testimone. Matrimonio finisce in rissa". La centrale d'invenzione delle notizie in provincia di Caltanissetta č tornata in azione, e i giornali continuano a cascarci. Ripubblico allora questo pezzo del 2009)
Pochi giorni fa la notizia del figlio di colore...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 06/07/2016

Letto [2870] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: INDIGNATI FINCHE' E' GRATIS

Una nuova categoria s’avanza, sulle piazze reali e virtuali: l’Indignato Finché č Gratis.
L’IFeG ha come caratteristica quella di bruciare la sua rabbia in fuochi di paglia rapidi e innoffensivi.
Sempre piů spesso si leggono su Facebook invettive degne di comparire in un comunicato delle...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 04/07/2016

Letto [2392] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




ALMANACCO SICILIANO

(Da stasera fino a domenica allo Steri di Palermo, con la regia di Vincenzo Pirrotta, si rappresenta Almanacco Siciliano)

Forse, forse poteva riuscire a fregarli. Se n’era accorto in tempo, era sceso dalla macchina, l’aveva lasciata sulla statale e adesso correva fra le sterpaglie....[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 29/06/2016

Letto [1042] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



tutti gli articoli della sezione...