Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Salve, mi domando come si sarebbe andato...
.:Jean-Marc | @:.
.:05/06/2023 | 09:46:02:.

Grazie Barbara. Vengo poco su questo sito,...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:25/08/2021 | 19:27:29:.

È così:
“prima o poi ci si addormenta...

.:Barbara | @:.
.:22/08/2021 | 21:45:51:.

Immaginando fortemente
ho chiesto e...

.:Rosi | @:.
.:22/12/2020 | 11:27:18:.

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





FORSE ALLA FINE RIMARRA' IL SUO SORRISO

Quanto tempo fa è stato Raffaele Lombardo?
Cinque anni? Dieci? Cinquanta?
Sono pochi anni e pare un secolo.
Eppure l'occupazione del potere in Sicilia era totale, onnicomprensiva. Il cuffarismo anaffettivo di Lombardo si era annesso uomini e poltrone, difficile stabilire se prima gli uni o le altre. Si era creato un sistema autoreggente che non conosceva opposizione. Tutti andavano al suo partito, l'MPA, e il suo partito tutti accoglieva, senza nessuna discriminazione né etica né politica.
Poi cosa successe? Qualche guaio giudiziario, come può capitare. E puf: tutto dissolto. Il big bang dei lombardiani in Sicilia si è consumato nel giro di un mese, forse. Senza lasciare traccia. Dietro l'occupazione sistematica del potere c'era solo l'occupazione sistematica del potere. Nient'altro.
Certe volte le cose in Sicilia succedono prima, e magari a livello nazionale, mutatis mutandis, sta succedendo qualcosa di simile, in questo preciso momento.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 14/05/2015

Letto [3091] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << REMIX: PROBABILMENTE, NESSUNO

REMIX: L'AGGETTIVO PRIVATIVO >>