Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Immaginando fortemente
ho chiesto e...

.:Rosi | @:.
.:22/12/2020 | 11:27:18:.

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Si', oggi il mondo è pieno di poeti che scrivono....
.:Rosi | @:.
.:27/09/2020 | 18:52:51:.

Un sorriso e un grazie per te, Rosi....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:15/08/2020 | 10:46:47:.

"L’orizzonte marino è un orizzonte liquido...
.:Rosi | @:.
.:06/08/2020 | 14:26:24:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





L'ULTIMA VOLTA CHE LO PRENDI IN BRACCIO

C'è stata un'ultima volta in cui hai preso in braccio tuo figlio. Magari per portarlo dal divano, dove si era addormentato, fino al suo letto.
Hai fatto uno sforzo grande. Hai pensato cose tipo: ma quanto pesi? Fino a quando ti dovrò portare?
Gli hai rimboccato le coperte e sei andato via, verso le tue cose. Magari a tua volta ti sei addormentato senza pensieri.
Non potevi sapere che quella era l'ultima volta che succedeva. Poi, mai più.
In quel momento il legame affettivo ha subito uno smottamento decisivo e irreversibile, verso la sua adolescenza.
Non esiste una soglia sicura che segna questo passaggio, né può essere celebrato come un evento, perché è inconsapevole: il primo dentino si vede, l'ultima volta che lo hai preso in braccio non potevi saperlo.
Adesso ti sforzi di ricordare quando è stato quell'ultimo momento di estremo abbandono che ti sei concesso, che tuo figlio ti ha concesso. Ma niente: non riesci a rievocarlo.
Certo che ci sono dispiaceri più grandi, nella vita. E' uno di quei dolorini che si avvertono solo quando si tocca la parte indolenzita, magari con l'unico scopo di vedere se fa ancora male.
E: sì.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 28/03/2014

Letto [6044] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << PROIBIAMO SHAKESPEARE

REPERTORIO DELLE GIOIE IRRECUPERABILI >>