Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Salve, mi domando come si sarebbe andato...
.:Jean-Marc | @:.
.:05/06/2023 | 09:46:02:.

Grazie Barbara. Vengo poco su questo sito,...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:25/08/2021 | 19:27:29:.

È così:
“prima o poi ci si addormenta...

.:Barbara | @:.
.:22/08/2021 | 21:45:51:.

Immaginando fortemente
ho chiesto e...

.:Rosi | @:.
.:22/12/2020 | 11:27:18:.

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



E' stato il figlio


INVIDIOSI & ROSICONI UTD

Il grande graffitaro Banksy realizza le sue opere sui muri di New York, e subito parte la caccia dei graffitari anonimi che individuano le sue opere e le sfregiano a colpi di spray.
C’è, in questa notizia, una colossale metafora della modernità.
Un popolo di senza arte né parte che si coalizza per individuare il genio e trascinarlo nel fango, in modo da costringerlo a razzolare al livello infimo, quello di una malintesa democrazia del talento.
Allo stesso modo, Internet è piena di professori anonimi che danno lezioni di scrittura, ma non sanno nemmeno piazzare una virgola dove bisognerebbe.
E’ la democrazia, direte, e tu non puoi farci niente.
Sarà.
Io continuo a pensare che fra la statua e i piccioni che le cacano addosso ci sia ancora una certa differenza.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 22/10/2013

Letto [2874] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << REMIX: UNA SCARICA DI PIRANDELLATE

REMIX: FATE IL VOSTRO GIOCO >>