Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

...come l'errore che volutamente i grandi...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:14/11/2017 | 08:38:47:.

I E io che pensavo che fosse per non suscitare...
.:Paola:.
.:13/11/2017 | 09:21:01:.

Be', anche cercare un indirizzo a Venezia...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:06/11/2017 | 08:14:44:.

Il Costa Rica, paese in pieno sviluppo, non...
.:antonia:.
.:05/11/2017 | 15:52:37:.

Purché non valga come attenuante....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:04/11/2017 | 09:58:47:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



REPERTORIO DEI PAZZI DELLA CITTA' DI PALERMO


FARE IL MORALISTA COL CULO DEGLI ALTRI

A parte i consigli contro il caldo, la partenza intelligente e il ritorno scimunito, nel repertorio giornalistico estivo bisogna inserire la notizia del signore morto in spiaggia fra l’indifferenza dei bagnanti.
Seppure in ritardo sulla media stagionale, ecco il [LINK] del Corriere della Sera in cui si sparge indignazione a buon mercato.
Per la verità dalla foto non si desume l’indifferenza dei bagnanti, e in effetti non si capisce come si potrebbe, a meno di voler fare un test psicologico a tutte le persone presenti, o pretendere che evacuino la spiaggia piangendo a favore di macchina fotografica.
Piuttosto è interessante come sulla stessa pagina [LINK] si trovi anche uno slide show con le immagini dettagliate della morte di uno stunt man.
Fino a qualche tempo fa questi box, per quanto morbosetti, rispondevano a un codice etico che escludeva la morte, ma da qualche mese non è più così.
Evidentemente al Corriere fanno affidamento sulla sensibilità dei loro lettori: quelli sì, avranno guardato fino in fondo lo slide show, ma in preda a una contrita commozione.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 23/08/2011

Letto [2468] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << STAVOLTA VEDIAMO DI FARLA DURARE UN PO' DI PIU'

SIAMO MESSI BENE >>