Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Grazie Barbara. Vengo poco su questo sito,...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:25/08/2021 | 19:27:29:.

È così:
“prima o poi ci si addormenta...

.:Barbara | @:.
.:22/08/2021 | 21:45:51:.

Immaginando fortemente
ho chiesto e...

.:Rosi | @:.
.:22/12/2020 | 11:27:18:.

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Si', oggi il mondo è pieno di poeti che scrivono....
.:Rosi | @:.
.:27/09/2020 | 18:52:51:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



Cuore di madre


I DUE POLIZIOTTI

Gli ultimi due sketch sono stati quello di ieri della fiducia sul decreto anticrisi, e nei giorni scorsi quello della tassa sul permesso di soggiorno. Due titoli sui giornali e poi di queste vicende si perdono le tracce: avanti con un’altra boutade. Si va chiarendo, tuttavia, il gioco fra le diverse componenti della maggioranza, che è quello classico del poliziotto buono e del poliziotto cattivo. Una dinamica ben nota a tutti i lettori di romanzi polizieschi: a turno B e B fanno la parte di quello che picchia duro, e Fini è sempre quello che consola. Alla fine, stanco, il sospettato si adagia sulla spalla del poliziotto buono e, in lacrime, è disposto a cedere e accettare qualsiasi imposizione. Per dire: che il poliziotto buono, in quanto garante di tutti, diventi Presidente della Repubblica.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 14/01/2009

Letto [3519] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << ABBASSO CAMMARATA. DOPODICHE'?

INVERSIONE DEI PUNTI DI VISTA >>