Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Si', oggi il mondo è pieno di poeti che scrivono....
.:Rosi | @:.
.:27/09/2020 | 18:52:51:.

Un sorriso e un grazie per te, Rosi....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:15/08/2020 | 10:46:47:.

"L’orizzonte marino è un orizzonte liquido...
.:Rosi | @:.
.:06/08/2020 | 14:26:24:.

Non v'e' colore più bello della morbidezza...
.:Rosi Lesto | @:.
.:30/03/2020 | 11:58:10:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





PICCOLA METAFORA DEL PERIODO

Nella notte c'è un signore palesemente ubriaco che cerca qualcosa per terra, sotto la luce di un lampione.
Arriva un poliziotto:
- Cosa sta cercando?
- Ho perso le chiavi di casa...
Il poliziotto si unisce alle ricerche, ma le chiavi non saltano fuori. Dopo un quarto d'ora il poliziotto domanda:
- Ma è sicuro di averle perse qui, sotto questo lampione?
- No. mi sono cadute proprio davanti al portone di casa, cento metri più in là.
- E allora perché le sta cercando qui?
- Perché qui sotto il lampione ci si vede.

Ecco spiegato in forma di storiellina l'approccio che abbiamo con la montagna di problemi che la pandemia ci sta creando.
Il contagio è sull'autobus e chiudiamo la scuola perché la scuola è più facile da chiudere. Come i teatri, come i cinema.
Cerchiamo le soluzioni non dove sono, ma dove teoricamente crediamo che sarebbe più facile trovarle. Pur sapendo che non ci sono affatto.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 26/10/2020

Letto [1415] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << E' LA SOLUZIONE A CREARE IL PROBLEMA

PERLOMENO CI SIAMO FATTI UNA PASSEGGIATA >>