Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Infatti Rosi: qui non si chiedono pene esemplari....
.:roberto | @:.
.:06/11/2019 | 10:00:54:.

Non conosco l'uomo meraviglioso in gravi...
.:rosi | @:.
.:06/11/2019 | 09:10:23:.

intanto le elezioni si avvicinano, i toni...
.:lillo | @:.
.:24/05/2019 | 09:04:35:.

Ciao Lillo. Approfitto della risposta che...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/05/2019 | 08:22:25:.

magari qualche burocrate zelante sarà intervenuto...
.:lillo | @:.
.:20/05/2019 | 18:05:10:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





VOCE DEL VERBO ATTAMATICARE

(Sulla rivista Il Gattopardo vado man mano pubblicando le voci di un Dizionario Siciiano molto personale. Ecco un esempio).
ATTAMATICARE-ATTAMATICATO

Il verbo è di quelli che per essere tradotti in lingua italiana hanno bisogno di almeno quattro parole: insistere per avere ragione. Ma ancora non basta a rendere l’idea dell’ossessione martellante che si intuisce nell’onomatopea dell’espressione dialettale: insistere molto, insistere fino allo sfinimento del proprio interlocutore. Ci si può attamaticare con un videogioco, per esaurirne tutti i livelli. Con uno sport. Con una materia scolastica o universitaria.
Ma uno è veramente attamaticato quando con la sua insistenza crea una molestia a qualcuno. Oppure se un soggetto si sente molestato da una forma di attenzione maniacale da parte di qualcuno per qualcosa.
- Sei proprio attamaticato!
Si dice quando la soglia della semplice attenzione si ritiene superata, e si è sconfinato abbondantemente nel campo della fissazione patologica.
- Non ti ci attamaticare!
Si dice per scoraggiare determinate ossessioni, esortando a sorvolare e pensare ad altro, senza lasciarsi bloccare da un pensiero o ragionamento che finisce per divorare tutti gli altri.
Pirandello, per esempio, era molto attamaticato su certi ragionamenti. E il pirandellismo è una variante colta dell’attamaticamento.
Un ministro o sindaco o pubblico amministratore possono facilmente essere attamaticati con determinate tematiche che portano voti al loro partito o acqua al mulino del proprio ego.
Ma attamaticato è pure il coniuge che, approfittando della circoscrizione matrimoniale, tormenta il partner su una tematica come la cucina in generale o una pietanza in particolare, le vacanze in generale e una località in particolare, il sesso in generale o una pratica in particolare.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 13/10/2019

Letto [553] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << MODESTA PROPOSTA PER ESTENDERE IL VOTO AI SEDICENNI (E SOTTRARLO A CERTI MAGGIORENNI)

CORNUTO E CRASTO >>