Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Grazie a te, grazie a Sandro Veronesi e grazie...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/11/2018 | 11:39:01:.

Contenta che Milano ti abbia accolto con...
.:Manuela | @:.
.:18/11/2018 | 23:16:42:.

Grazie, Fernando. Ne approfitto per segnalare...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:28/10/2018 | 18:35:46:.

Ciao Roberto,
primo di tutto dirti che...

.:Fernando | @:.
.:27/10/2018 | 14:29:59:.

..ci conto. Manuela...
.:Manuela | @:.
.:14/09/2018 | 23:08:28:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





UNO SPETTACOLO MIO

(Per una serie di motivi troppo lunghi da spiegare qui, mi piacerebbe che tutte le persone che mi vogliono bene vedessero questo spettacolo. Qui sotto ci sono quindici righe che dovrebbero contribuire a renderne l'idea)
C’era nei primi anni della fotografia un’usanza macabra, legata al culto dei morti. Subito dopo il trapasso il cadavere veniva messo in posa e fotografato, spesso assieme ai suoi familiari. A vederle oggi queste immagini virate seppia risultano spiazzanti, comiche o raccapriccianti, a seconda dell’occhio di chi guarda.
Spiazzante e comica (raccapricciante speriamo di no) vorrebbe essere questa black comedy in cui vivi e morti si mescolano, interagendo fra loro in una maniera che in Sicilia conosciamo bene visto che, come nella Macondo di García Márquez, i nostri antenati hanno una spiccata propensione alla persistenza.
Il fatto di cronaca originario è un pretesto per esplorare una lingua teatrale ispirata al siciliano ma che dal dialetto mutua più lo scardinamento sintattico che la vulgata lessicale: i personaggi parlano una lingua che è inventata, tutt’altro che naturalistica, diversa sia da Martoglio sia da Scaldati.
Ma c’è poi un’altra finalità, tutta morale, che riguarda i temi del rancore e del perdono, esplorati con un arsenale di ragionamenti che a tratti può sembrare pirandelliano. Anche qui c’entra molto quest’isola dove secondo la convinzione comune “chi nasce tondo non può morire quadrato”. Non è così: il destino può deragliare in qualsiasi momento, se siamo abbastanza in gamba da volerlo.


Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 09/01/2019

Letto [1463] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




ELOGIO DELL'INGENUITA'

Nell'antica Roma era ingenuo l'uomo libero, il cittadino che godeva dei pieni diritti che gli derivavano dal fatto stesso di essere nato civis romanus. All'opposto c'erano gli schiavi, che non erano affatto in-genui. Il contrario di ingenuo non era affatto astuto, ma schiavo. ...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 04/12/2018

Letto [3075] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




LA VERA NOSTALGIA

Nelle conversazioni in video via skype o similari si crea la seguente situazione:
In grande, a tutto schermo, c'è tuo figlio lontano, che ti racconta quello che fa, com'è quest'altra sua vita.
E mentre parla tu pensi:
- (È cresciuto, sta crescendo).
Poi in un rettangolino...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 21/11/2018

Letto [1981] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




VIVA L'ITALIA, MALGRADO TUTTO

Esiste una celebre distinzione fra patriottismo e nazionalismo attribuita a Charles De Gaulle: il patriottismo è amore per la propria patria, il nazionalismo è odio per la patria degli altri.
Distinzione da tenere tanto più presente quando il frastuono generale tende a fare di tutta l’erba un fascio...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 29/10/2018

Letto [2293] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




IN EFFETTI: E IL PD?

E allora il Pd?
Avendo ormai perculato in abbondanza il riflesso condizionato di chi contrappone questa espressione a qualsiasi argomento, forse possiamo andare un po’ oltre e riflettere su queste quattro paroline ripetute a pappagallo.
Oltre che liquidarle come luogo comune dovremmo...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 06/09/2018

Letto [4833] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




TI ODIO PERCHE' MI SOMIGLI

Una domanda ricorrente: come hanno potuto gli italiani, che sono stati da sempre e in parte ancora sono un popolo di migranti, dimenticare quel che hanno passato i loro nonni e comportarsi in questa maniera con i migranti di oggi?
Forse la risposta è semplice: il nostro odio per i migranti di oggi...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 26/08/2018

Letto [2913] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




TUTTO E IL CONTRARIO DI OTTUT

Come possono dirsi cristiani i cattolici che approvano il cinismo del ministro dell'Interno?
Questa la so. A questo forse posso provare a dare una risposta.
Il fatto è che il cattolicesimo ha fondato il suo successo planetario e millenario sulla flessibilità. Ogni precetto è da considerarsi...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 24/08/2018

Letto [1835] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




SI SCHIUDE UNA PORTA TI APRE UN PORCONE 2.0

C'è solo una cosa peggiore del clima da caccia alle streghe suscitato dal caso Weinstein: il clima da caccia alla strega suscitato adesso dal caso Asia Argento.
Dopo aver espresso qualche perplessità a suo tempo (...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 21/08/2018

Letto [992] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




PIANGIAMO NOI STESSI

È normale l’ondata di commozione che accompagna la morte di Rita Borsellino? In vita sua non aveva mai ricoperto ruoli istituzionali, men che meno di potere. Anzi: quando ha provato a candidarsi il voto popolare l’ha sempre voluta castigare, persino all’interno dello schieramento di sinistra, quando...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 16/08/2018

Letto [6101] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




IL CORAGGIO UNO SE LO PUO' DARE, SE.

Il sottoscritto Roberto Alajmo, nato a Palermo il 20.12.1959, intellettuale di riferimento per una comunità di 2 persone (la propria cerchia familiare, salvo errori), dichiara sotto la propria responsabilità che il governo Salvini-Di Maio-(Conte) non gli piace per niente.
Espletata questa pratica...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 25/07/2018

Letto [5993] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



tutti gli articoli della sezione...