Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Certo che sì, Paola. Il mio posto non vuole...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:08/07/2018 | 07:18:48:.

Vabbè, ma una maglietta rossa, in silenzio,...
.:Paola:.
.:07/07/2018 | 13:06:09:.

Ti ringrazio molto. Ecco il link:
...

.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/06/2018 | 13:01:31:.

Buongiorno, io sono di Trieste, dall'altra...
.:Massimiliano | @:.
.:21/06/2018 | 09:41:04:.

Ti ringrazio, Antonino.
...

.:Roberto Alajmo | @:.
.:02/06/2018 | 00:02:23:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





PER CHI VOTA LA MAFIA?

Una settimana prima delle elezioni, di solito, telefona il giornalista di una testata nazionale:
- E la mafia? Per chi vota la mafia?
Come sempre, quando chiama un giornalista, bisogna stare attenti a non semplificare troppo, in modo che poi la sua semplificazione non diventi troppo semplicistica.
In teoria, la mafia non ha preconcetti. Non è pregiudizialmente schierata a favore di nessuno.
La mafia scommette. Essendo strutturalmente governativa, vota di volta in volta per la fazione che ha maggiori possibilità di ritrovarsi domani al governo, in modo da potere rivendicare qualche credito.
Può perdere la scommessa, certo.
E questo è uno dei migliori motivi che mi vengono in mente per stare sempre e comunque dalla parte dei perdenti, persino quando non lo meriterebbero.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 26/02/2018

Letto [1749] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << LA NAUSEA DEI MANSUETI

REMIX: IL VULCANO SPENTO >>