Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Ti ringrazio, Antonino.
...

.:Roberto Alajmo | @:.
.:02/06/2018 | 00:02:23:.

Caro Roberto, ho appena finito di leggere...
.:Antonino Lo Nardo | @:.
.:01/06/2018 | 22:28:38:.

Caro Paolo, prendilo come un invito a tornare...
.:Roberto:.
.:18/05/2018 | 12:09:18:.

Sono stato nella Sicilia sud-orientale nella...
.:Paolo Ciappi | @:.
.:16/05/2018 | 12:10:43:.

Grazie Vincenzo. Era tante, in quegli anni....
.:Roberto:.
.:04/05/2018 | 05:13:05:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





SALOMONE VOTA PER ME

Perdonate l'insistenza, ma dell'argomento bisogna parlare ora, prima che sia troppo tardi per farli rinsavire - se vogliono rinsavire, se siamo ancora in tempo a farli rinsavire.
Alla fine qualcosa si voterà, se non altro per evitare che si dica che se hanno vinto quegli altri sarà stata colpa delle astensioni (e quindi per arricchire l'offerta elettorale la prossima volta le sinistre in lizza saranno quattro).
Nel proclamare adesso la propria astensione però c'è anche il tentativo di districare la matassa delle ripicche fra le diverse anime della sinistra italiana.
È molto celebre la leggenda di Re Salomone che di fronte a due madri che reclamavano lo stesso figlio minacciò di farlo spaccare in due per attribuirlo in parti uguali. Di fronte alla prospettiva di vederlo morto, solo la vera madre rinunciò. E a lei Salomone consegnò il figlio nella sua interezza.
Allo stesso modo, la mia vana speranza è che di fronte all'incombente disastro della divisione, una della due o tre sinistre contendenti decida di fare un passo indietro, anteponendo gli ideali del progresso al proprio egoismo.
Voterei volentieri la sinistra più mite.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 22/01/2018

Letto [1248] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << IL PARTITO DEI DEPRESSI

REMIX: ELOGIO DEI PROFESSIONISTI DELLA POLITICA >>