Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Mi fa piacere che tu lo abbia notato: certe...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:18/10/2017 | 16:42:27:.

Interessante il punto di vista sulla turpe...
.:yorick:.
.:18/10/2017 | 08:39:56:.

"Il preambolo dell'odiatore" č una espressione...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/10/2017 | 10:15:06:.

Triste quando sono persone a cui saresti...
.:yorick | @:.
.:08/10/2017 | 17:39:16:.

"Odio ergo sum"...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:08/10/2017 | 09:28:15:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





PERCHE' SPRECARE UN ARSENALE?

Massacro al concerto di Las Vegas. Il mio giornale titola: č mistero sul movente.
In realtą, nel caso gli inquirenti mi volessero ascoltare, io credo di essermi fatto un'idea sul movente. Detto in sintesi: a un certo punto quel tizio ha sbroccato.
C'č poi una vecchia regola che si trova sui manuali di sceneggiatura: se a un certo punto del copione si vede un'arma, quell'arma prima o poi deve essere usata.
Quel tizio aveva una collezionato un arsenale degno di uno stato nazionale di medie proporzioni.
E nella vita vera funzionano le stesse regole del cinema: se a un certo punto ti ritrovi un arsenale in casa, sarebbe uno spreco drammaturgico non adoperarlo, prima o poi.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 03/10/2017

Letto [1579] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << ELOGIO DELLO ZEMANISMO APPLICATO ALLA VITA VERA

UNA FORMA LIGHT DI IPOCRISIA, MAGARI >>