Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Mi fa piacere che tu lo abbia notato: certe...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:18/10/2017 | 16:42:27:.

Interessante il punto di vista sulla turpe...
.:yorick:.
.:18/10/2017 | 08:39:56:.

"Il preambolo dell'odiatore" č una espressione...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/10/2017 | 10:15:06:.

Triste quando sono persone a cui saresti...
.:yorick | @:.
.:08/10/2017 | 17:39:16:.

"Odio ergo sum"...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:08/10/2017 | 09:28:15:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





LO SO, SONO DIVENTATO UN VECCHIO INTOLLERANTE

Nell’auscultazione periodica dei sintomi di senilitą, mi rendo conto e ammetto di avere un problema coi tatuaggi.
L’esercizio anti invecchiamento consiste nello sforzarsi di trovare un risvolto positivo alla propria idiosincrasia. Mi viene allora in mente almeno un aspetto vantaggioso della moda dei tatuaggi: negli obitori, in tutti i casi in cui il riconoscimento della salma risultasse problematico.
Al di fuori di questa applicazione, non trovo altro che possa lenire il senso di tristezza che trasmette la tatuazione di massa, sintomo di quel genere di originalitą omologata che č ormai maggioritaria.
Mi pare di capire che ci si tatua per diventare modelli individuali irripetibili, senza tenere conto che si tratta di un’irripetibilitą replicata migliaia di volte.
Massimamente mi intristisce immaginare il momento in cui il tatuatore prospetta all’aspirante tatuato il proprio catalogo-repertorio prestampato, da cui si č obbligati a scegliere il codice a barre della propria molto originale banalitą.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 20/09/2017

Letto [2753] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << A UN CERTO PUNTO LE PECORE NERE SONO DIVENTATE MAGGIORANZA

I GENEROSI PERDENTI >>