Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Bella descrizione, Antonia. Secondo me vale...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:10/07/2017 | 16:49:31:.

Vite parallele
Ieri si è allagata la...

.:antonia:.
.:06/07/2017 | 09:32:59:.

Mi mordo la lingua, caro Salvatore......
.:Roberto Alajmo :.
.:30/06/2017 | 11:42:13:.

L'equivoco di fondo è: ma la Rai deve essere...
.:Salvatore Cusimano | @:.
.:29/06/2017 | 11:46:37:.

Ciao Gippe. Mi farà piacere vederti....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/06/2017 | 22:37:34:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





LO SO, SONO DIVENTATO UN VECCHIO INTOLLERANTE

Nell’auscultazione periodica dei sintomi di senilità, mi rendo conto e ammetto di avere un problema coi tatuaggi.
L’esercizio anti invecchiamento consiste nello sforzarsi di trovare un risvolto positivo alla propria idiosincrasia. Mi viene allora in mente almeno un aspetto vantaggioso della moda dei tatuaggi: negli obitori, in tutti i casi in cui il riconoscimento della salma risultasse problematico.
Al di fuori di questa applicazione, non trovo altro che possa lenire il senso di tristezza che trasmette la tatuazione di massa, sintomo di quel genere di originalità omologata che è ormai maggioritaria.
Mi pare di capire che ci si tatua per diventare modelli individuali irripetibili, senza tenere conto che si tratta di un’irripetibilità replicata migliaia di volte.
Massimamente mi intristisce immaginare il momento in cui il tatuatore prospetta all’aspirante tatuato il proprio catalogo-repertorio prestampato, da cui si è obbligati a scegliere il codice a barre della propria molto originale banalità.


Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 20/09/2017

Letto [797] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




A UN CERTO PUNTO LE PECORE NERE SONO DIVENTATE MAGGIORANZA

“Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati”.
Questa famosa frase di Bertolt Brecht meriterebbe di essere ripetuta un po’ meno a pappagallo.
Senza volerla buttare direttamente in politica, ma anche solo limitandosi alla società, all’arte, alla...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 18/09/2017

Letto [1616] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: LE ESTATI SI VANNO ACCORCIANDO

La squadra dell’Arsenal per lunghi anni, fino a tutti i Novanta, ha rappresentato in Inghilterra quel che in Italia era l’Inter: una squadra di promesse non mantenute.
Ogni anno pareva che fosse la stagione buona per vincere il campionato dopo tanto tempo, e ogni anno finiva male.
La stagione...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 15/09/2017

Letto [2024] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




IL DIBATTITO NO

Come mai la Boldrini non dice niente, sullo stupro di Rimini?
E voi, perché tacete su quello dei carabinieri?
O ancora:
Quando Berlusconi faceva questo, tutti a criticarlo, ora invece...
Se lo avesse fatto Renzi, chissà come avreste commentato.

Da un...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 08/09/2017

Letto [1468] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




IL VOTO (DI MANCANZA) D'OPINIONE

C'era una volta il voto d'opinione. Residuale quanto si vuole, minoritario fino a risultare fantasmatico, tendenzialmente di sinistra.
Poi c'era il voto di scambio o di semplice interesse. Mainstream, maggioritario, tendenzialmente di centro destra.
Da un paio di elezioni a questa parte,...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 03/09/2017

Letto [1664] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: MA NO, MA DAI, MA VERAMENTE!?

C’è da restare a bocca aperta: gli italiani non comprano più automobili [LINK] .
I concessionari minacciano licenziamenti e se la prendono con il governo perché loro...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 31/08/2017

Letto [3047] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




COME LA CORRIDA MA SENZA CORRADO

Mi pare di capire che la soluzione verso cui si va in Italia per risolvere la crisi della rappresentanza politica sia, in sintesi: siccome quelli che dicevano di essere esperti erano dei cialtroni, proviamo ad affidarci a dei cialtroni conclamati.
Qualcuno, credendo di fare del paradosso, immaginava...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 28/08/2017

Letto [1227] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: REPERTORIO ANNI SESSANTA

Pur avendoli pienamente vissuti, non è che degli anni Sessanta io riesca a ricordare molto. Per dire: quando mi sono accorto dei Beatles già non esistevano più. Quel fatidico decennio, per quanto mi riguarda, è più Popoff e Quarantaquattro gatti che Help e Ticket to Ride (e...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 24/08/2017

Letto [1251] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: CARTOLINA MOSCOVITA

Cari amici, vi mando questa cartolina da Mosca come si fa sempre: per segnalare a un amico di essere stato in un posto, e per farlo rosicare un po'. Hai visto, sono stato qui, ho messo la mia personale bandierina anche su questo posto remoto del mondo, e tu invece no. Però siccome voglio essere onesto...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 17/08/2017

Letto [1656] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: LA DOMENICA DEL VILLAGGIO – RACCONTO DI FERRAGOSTO

Nel giorno che convenzionalmente segna il passaggio di mezza estate, il signor Giacomo arriva in spiaggia verso mezzogiorno. Per piantare il suo ombrellone sceglie un punto equidistante fra mare e la strada, nella zona centrale del golfo, più o meno all’altezza del Commissariato, in modo da tenere sotto...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 14/08/2017

Letto [2652] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



tutti gli articoli della sezione...