Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Bella descrizione, Antonia. Secondo me vale...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:10/07/2017 | 16:49:31:.

Vite parallele
Ieri si è allagata la...

.:antonia:.
.:06/07/2017 | 09:32:59:.

Mi mordo la lingua, caro Salvatore......
.:Roberto Alajmo :.
.:30/06/2017 | 11:42:13:.

L'equivoco di fondo è: ma la Rai deve essere...
.:Salvatore Cusimano | @:.
.:29/06/2017 | 11:46:37:.

Ciao Gippe. Mi farà piacere vederti....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/06/2017 | 22:37:34:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



Cuore di madre


REMIX: LO SDOGANAMENTO DELLA PEDAGOGIA (E DELLA CACCA)

In effetti, chi l’ha stabilito che un quotidiano abbia il dovere di essere migliore dei suoi lettori?
Forse potrebbe solo la coscienza civile di un Paese che ha deciso, da una ventina d’anni a questa parte, di fare a meno di sé: quindi, nessuno.
Da quando ha cominciato a inseguire i privati, la televisione pubblica ha abdicato al proprio ruolo. Perché mai il Giornale o Libero dovrebbero svolgere un lavoro pedagogico?
Ho scritto la parola pedagogico fra molte incertezze, con la tentazione di mettere due virgolette per mitigare l’azzardo linguistico. Eppure la pedagogia non merita il ruolo di scienza sfigata cui sembra essere stata relegata nei recenti anni di palta.
Persino il Giornale di Montanelli sentiva il dovere di essere migliore dei lettori che infestavano la rubrica della posta con i loro umori pestilenziali.
Caduto Montanelli, è venuto giù tutto. Il Giornale è diventato lo specchio disposto parallelamente al proprio pubblico: l’uno si riflette all’infinito nell’altro. In mezzo una cacca, anch’essa moltiplicata all’infinito.
Personalmente non ho alcun senso di colpa a chiamare pedagogia la pedagogia.
E tanto meno cacca la cacca, quando di cacca si tratta.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 01/07/2017

Letto [2781] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << FAZIO O NON FAZIO

REMIX: COME RIDEVAMO >>