Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Grazie Barbara. Vengo poco su questo sito,...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:25/08/2021 | 19:27:29:.

Č cosě:
“prima o poi ci si addormenta...

.:Barbara | @:.
.:22/08/2021 | 21:45:51:.

Immaginando fortemente
ho chiesto e...

.:Rosi | @:.
.:22/12/2020 | 11:27:18:.

La paura si inerpica tra di noi, sotto le...
.:Guglielmo | @:.
.:27/10/2020 | 12:20:26:.

Si', oggi il mondo č pieno di poeti che scrivono....
.:Rosi | @:.
.:27/09/2020 | 18:52:51:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





REMIX: PROBABILMENTE, NESSUNO

Nella sua raccolta di modi di dire “Occhio di Capra” Leonardo Sciascia raccoglie anche il seguente:
“Ci voli fidi puru a chiantari un pedi d'auliva”.
Puru, e anzi soprattutto: visto che l’ulivo č fra le piante che richiedono piů tempo per dare i loro frutti.
L’ulivo č l’albero che ogni padre piantava per il figlio, rinunziando a un reddito immediato per investire sul futuro della propria discendenza.
Ecco, una statistica interessante sarebbe: quanti ulivi si sono piantati in Italia negli ultimi vent’anni?

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 12/05/2015

Letto [4424] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << REMIX: LUCIGNOLO ERA CONTAGIOSO

FORSE ALLA FINE RIMARRA' IL SUO SORRISO >>