Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Grazie a te, grazie a Sandro Veronesi e grazie...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/11/2018 | 11:39:01:.

Contenta che Milano ti abbia accolto con...
.:Manuela | @:.
.:18/11/2018 | 23:16:42:.

Grazie, Fernando. Ne approfitto per segnalare...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:28/10/2018 | 18:35:46:.

Ciao Roberto,
primo di tutto dirti che...

.:Fernando | @:.
.:27/10/2018 | 14:29:59:.

..ci conto. Manuela...
.:Manuela | @:.
.:14/09/2018 | 23:08:28:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





La chiave che non apre alcuna porta

Ho cambiato casa tante volte da quando ero bambina a ora, in tutte ho continuato a restare e questo mi fa sentire incompleta, esiliata. La casa della mia giovinezza forse era la più importante per me, l'ho persa nel modo peggiore, quello dell'esclusione inaspettata,senza un motivo.Non importava che fosse diversa, che la mia stanza non ci fosse più, c'era l'odore, l'atmosfera, le vecchie imposte. Come dice Roberto per il mare...qualcosa c'era, era lì, mi riconosceva e io la riconoscevo. Conservo ancora la chiave che non apre più nessuna porta.
Rosita

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Daniela Vaccaro | 11/08/2013

Letto [2458] volte | permaLINK | CHI LEGGE, CHI SCRIVE  



  << Tenacia di semina e costruzione

Here, there and everywhere >>