Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Bella descrizione, Antonia. Secondo me vale...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:10/07/2017 | 16:49:31:.

Vite parallele
Ieri si è allagata la...

.:antonia:.
.:06/07/2017 | 09:32:59:.

Mi mordo la lingua, caro Salvatore......
.:Roberto Alajmo :.
.:30/06/2017 | 11:42:13:.

L'equivoco di fondo è: ma la Rai deve essere...
.:Salvatore Cusimano | @:.
.:29/06/2017 | 11:46:37:.

Ciao Gippe. Mi farà piacere vederti....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/06/2017 | 22:37:34:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





ALMENO VINCESSERO: MA MANCO QUESTO

Non sarebbe il caso di infierire sul caso Penati, se non fosse per un dettaglio: non si tratta solo di una questione penale e morale.
C’è anche un risvolto politico ulteriore, se si considera che, malgrado tutto quel che si sta scoprendo, Penati era oltretutto reduce da una serie di legnate elettorali.
Il problema consiste nel “malgrado”. Il Pd in Lombardia era reduce da una serie di legnate elettorali non “malgrado”, ma “proprio per” tutto quel che si sta scoprendo.
Vincere le elezioni non sarebbe stata un'attenuante, da un punto di vista né penale, né morale e nemmeno politico; e comunque Penati era un perdente recidivo.
Perché la corruzione è una puzza che si sente anche senza che gli occhi vedano la cacca. Più sei vicino, più senti la puzza. Gli elettori progressisti lombardi, che erano vicinissimi, a quanto pare la sentivano perfettamente.
E questo vale su tutto il territorio nazionale: ogni regione è appannaggio di una serie di satrapi locali, che godono di una rendita elettorale molto minoritaria e costruita su cascami di corruzione.
Ciò che garantisce loro, a livello personale, una poltrona in consiglio: e a livello di partito, invece, un numero di consensi tendente a zero.
Purtroppo, almeno a sinistra, la puzza basta, ed è un formidabile deterrente al voto.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 28/08/2011

Letto [1576] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << SIAMO MESSI BENE

MESTIERI USURANTI >>