Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Ciao Lillo. Approfitto della risposta che...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:21/05/2019 | 08:22:25:.

magari qualche burocrate zelante sarà intervenuto...
.:lillo | @:.
.:20/05/2019 | 18:05:10:.

Vorrei entrare a pensiero
da un'ala
in...

.:Rosi Lesto | @:.
.:20/04/2019 | 12:01:19:.

E' il tempo dei chiodi
infissi
e...

.:Rosi Lesto | @:.
.:18/04/2019 | 23:42:33:.

"La tela di Penelope"
ovvero:
Una...

.:agostella | @:.
.:16/04/2019 | 14:13:16:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore



REPERTORIO DEI PAZZI DELLA CITTA' DI PALERMO


ALLORA IO LA PAPPA NON LA MANGIO PIU'

Quando poi gli storici analizzeranno questi anni di palta, assieme a molte altre mutazioni sociali e semantiche, troveranno i primi fossili di un genere del tutto nuovo.
Le dimissioni retrattili.
In un paese dove nessuno si dimetteva mai, senza contare il rientro dei fuoriusciti cosiddetti “Responsabili”, si sono fintamente dimessi Carfagna, Prestigiacomo e Giovanardi. Adesso a presentare le sue dimissioni retrattili è stato il sottosegretario all’Interno Nicola Mantovano [LINK] , offeso perché gli hanno mandato qualche centinaio di immigrati nel cortile del collegio elettorale.
Sembrerebbe un’epidemia di dimissioni, col governo che perde i pezzi uno dopo l’altro.
Solo che poi, come Terminator, gli arti perduti ricrescono, il governo si rigenera, si rialza e ricomincia a fare danno.
Quel che fino a poco tempo fa provocava, almeno fra gli oppositori, un brivido di piacere, ormai viene distrattamente registrato come ordinaria amministrazione, tanto a Mantovano poi basta dargli una caramellina e gli passa la bua. Lo sanno tutti. Oltretutto ormai le dimissioni non c’è bisogno né di scriverle né di presentarle.
Basta annunciarle a mezzo stampa.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 01/04/2011

Letto [3286] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << GIUSTO PER STABILIRE CHI SONO I GRANDI E CHI I PICCINI

L'ORDINE REGNA A VARSAVIA >>