Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Ciao Gippe. Mi farà piacere vederti....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:09/06/2017 | 22:37:34:.

Ciao Roberto,

Ho visto che la prossima...

.:gippe | @:.
.:09/06/2017 | 10:14:19:.

Questo dico: in Italia a ribellarsi contro...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:07/06/2017 | 11:55:19:.

Per evitare che Antigone possa essere considerata...
.:Maria D'Asaro | @:.
.:06/06/2017 | 19:43:26:.

Grazie Maria. Ogni tanto dubito che ci sia...
.:RA:.
.:17/05/2017 | 12:06:03:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





SCHADENFREUDE

In tedesco, con splendida sintesi, la parola schadenfreude indica il Piacere per la disgrazia (altrui). Non semplice invidia, non malaugurio, ma proprio la soddisfazione provata di fronte ai rovesci di qualcun altro, foss’anche un amico – a maggior ragione, forse, un amico -, e senza che alla disgrazia altrui corrisponda un vantaggio per chi prova questo sentimento. Di schadenfreude non esiste un equivalente nella lingua italiana. Ancora più sorprendente è che una parola del genere non esista nel dialetto siciliano, dove avrebbe pieno diritto di cittadinanza.
Ecco una storiella esemplare, in questo senso. 
Si racconta che Dio, per mettere pace fra due pastori siciliani che da anni erano in lite per questioni di pascolo, andò da uno dei due e gli disse: 
- Ti darò qualsiasi cosa tu mi chieda, ma sappi che al tuo vicino ne darò il doppio. 
Il pastore fu spiazzato dall’offerta, quasi irritato. Qualsiasi bene lui pensasse, si struggeva al pensiero che il suo avversario ne avrebbe avuto il doppio di lui. Il pastore si macerò a lungo prima di risolversi a rispondere a Dio: 
- Va bene. Cavami un occhio.

Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 01/06/2017

Letto [1245] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



  << FAMIGLIA IN SENSO EMPIO

L'EVOLUZIONE DELLA MUMMIA >>