Questo sito utilizza cookie personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta l'Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie.


OK  INFORMATIVA  



Vai ai COMMENTI...

Ultimi commenti

Caro Diego, il pessimismo della ragione è...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:03/03/2017 | 07:56:40:.

Perfetta analisi e, come sai, sogno che in...
.:Diego | @:.
.:02/03/2017 | 06:30:38:.

Grazie della stima, cara Marina. Ci tornerò...
.:Roberto Alajmo | @:.
.:02/02/2017 | 23:23:32:.

Lo sai cosa penso a volte?
Penso che...

.:Marina:.
.:02/02/2017 | 14:02:19:.

I neo-cafoni sono di più che una categoria....
.:Roberto Alajmo | @:.
.:15/12/2016 | 14:25:50:.

Vai ai COMMENTI...



Menu riservato:

il forum di Roberto Alajmo, scrittore





LA MANUTENZIONE DEL SOTTOSVILUPPO

Si arriva alla conclusione che il sottosviluppo del Mezzogiorno è funzionale al sottosviluppo del Mezzogiorno. Anzi: indispensabile. Se anche sporadicamente un fiotto di finanziamento pubblico andasse a buon fine, si creerebbero magari dei posti di lavoro incontrollati, che vanificherebbero la somministrazione contingentata da parte del caporalato paramafioso.
Per lo stesso ordine di motivi l’antimeritocrazia è funzionale alla conservazione dell’antimeritocrazia. Se una persona capace e competente arrivasse accidentalmente in un ruolo decisionale, il sistema non dico che crollerebbe, ma verrebbe seriamente messo in crisi. Basta un piccolo granello di polvere meritocratica per inceppare il meccanismo autoportante su cui si regge tutta la baracca. Se qualcuno si azzardasse a fare qualcosa, rovinerebbe la media dell’incompetenza e dell’immobilismo, smascherando il sistema di autoconservazione. Se per errore qualche briciola di potere finisse nelle mani sbagliate, se venisse immesso nel sistema burocratico autobloccato un dirigente anche solo volenteroso, questi verrebbe subito neutralizzato ed espulso dagli anticorpi presenti nell’organismo.
L’onodulocrazia, ossia una classe parassitaria di asini e di servi, è obbligatoria per la manutenzione di se stessa, e quindi del sottosviluppo.


Condividi su:Condividi su: 
 Facebook  Twitter  Myspace  Google  Delicious  Digg  Linkedin  Reddit
Ok Notizie  Blinklist  Zic Zac  Technorati  Live  Yahoo  Segnalo  Up News

Roberto Alajmo | 25/03/2017

Letto [890] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




UTILITA' DEL SOTTOSVILUPPO

Ogni opera pubblica incompiuta rappresenta un’allegoria perfetta di come funziona l’economia paramafiosa che imperversa nelle regioni del Sud.
L’eternità dei lavori non è solo frutto di indolenza, incompetenza o chissà che. Oltre questi fattori, esiste pure una volontà attiva di far durare i lavori...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 23/03/2017

Letto [700] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: L’INFERNO DEGLI SCRITTORI

Una volta ho visto Bruno Vespa alle partenze nazionali dell’aeroporto di Fiumicino. Era seduto a una scrivania piena di copie del suo ultimo libro. Intorno a lui si muovevano fotografi e addetti stampa. Era proprio lui: Bruno Vespa, fra il banchetto della Tim e quello dell’American Express. L’unica differenza...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 20/03/2017

Letto [2317] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: IL DONO DEL POETA

Poi, dopo anni trascorsi a cesellare parole, il poeta acquisisce una sensibilità particolare. Il dono di apprezzare il senso di ogni espressione andando molto oltre la forma. Un senso che solo il vero poeta riesce a cogliere.
Il verbo “Coinvolgere”, per esempio. Innocuo, anzi coinvolgente. ...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 17/03/2017

Letto [2524] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: COME RIDEVAMO

Il genere comico deperisce in fretta. Di sicuro più rapidamente del tragico. Sofocle sembra ancora moderno, Aristofane troppo legato ai riferimenti del tempo. Persino rivedere i film di Totò assieme al proprio figlio provoca una strizzata di cuore: ci si sente anacronistici.
L’amico L. mi segnala...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 15/03/2017

Letto [2026] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




IL ROGO DELLE CERTEZZE

Prima di archiviare la morte sul rogo di Marcello Cimino, tre brevi di osservazioni.
La prima:
Scoprire che si trattava di un omicidio per motivi di gelosia ha rasserenato un po' le nostre coscienze, perché ci rassicura scoprire che il movente era riconducibile al vecchio genere di violenza,...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 13/03/2017

Letto [1042] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




SIAMO UOMINI

Un senzatetto viene bruciato vivo.
E intorno al rogo si scatena un sabba di reazioni in cui nessuno immagina di dover rimanere in silenzio - nemmeno io, come dimostrano queste righe; e vabbè.
Al di là della pietà colpisce l'ultimativa determinazione con la quale ciascun commentatore trae...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 11/03/2017

Letto [874] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




IL DILEMMA SICILIANO

Mi hanno fatto la multa perché avevo lasciato la moto sul marciapiede, legata a un palo.
Giusto. Ho sbagliato. Pagherò.
Sorge ora però il problema di dove lasciare la moto. Se la lascio giù, al bordo del marciapiede, non posso legarla a qualche palo, e se non la lego, me la fregano.
(Bastano...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 10/03/2017

Letto [1342] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




UNICA DIFESA, IL BAGAGLIO A MANO

"Esistono due tipi di bagaglio. Il bagaglio a mano e il bagaglio perso" (cit.)
Un piccolo segnale della fine di un mondo si trova nelle statistiche dei bagagli smarriti. Pare che nel 2006 le valigie che non arrivavano a destinazione - in Europa, ogni anno - fossero 36 milioni. Oggi sono più che...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 08/03/2017

Letto [887] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  




REMIX: NON POSSO CONTINUARE. CONTINUERO'

C’è qualcosa di terribile e definitivo, terribilmente definitivo, nella spiegazione di Philip Roth, quando dichiara che non scriverà mai più: “Un altro libro non cambierebbe niente”.
Terribile, definitivo, e anche universale. Perché, compresi quelli di Roth, non esiste un libro in grado di cambiare...[leggi tutto]...


Roberto Alajmo | 05/03/2017

Letto [2363] volte | permaLINK | PENULTIM'ORA  



tutti gli articoli della sezione...