IL-CANDIDATO-SPIEGHI-QUANTI-SARANNO-E-DOVE-SARANNO-FRA-DIECI-ANNI

Per la tv generalista sei milioni di spettatori sono considerati oggi un risultato da salutare trionfalmente.
Ma a parità di prodotto, dieci anni fa gli spettatori, per quella determinata fiction o per quel tale varietà, sarebbero stati dieci milioni. E venti milioni, vent'anni fa.
Insomma: manca all'appello una quota crescente di pubblico televisivo.
La gente, si dice, ormai preferisce altro.
Ma per quanto riguarda la tv generalista c'è un sospetto molto più deprimente.
Siccome ogni fiction maggiore tratta lo spettatore come se fosse affetto da demenza senile, davanti alla tv rimangono quasi solo quelli davvero in preda a demenza senile.
Se fai una tv su misura per gli ultrasettantenni, puoi pure pensare che il pubblico ti rimanga fedele, ma sempre nei limiti della propria esistenza in vita.
I milioni di spettatori che mancano all'appello di ogni fiction di successo non hanno preferito vedere qualcos'altro, su qualche altro canale: sono proprio morti di vecchiaia.



Roberto Alajmo | 20/03/2021 | Letto [2023] volte

Clicca per stampare Clicca per stampare
< TORNA AL FORUM