NON-CE-LA-POSSIAMO-FARE

Per essere contagiati, al tasso attuale, bisogna che ci siano due positivi che in ascensore ti alitino addosso nello stesso momento. Questo secondo il responsabile della sanità Lombarda - e si capiscono un sacco di cose.
Ascoltare questa teoria articolata con piglio efficientista mi ha tolto ogni residuo dubbio: no, non ne usciremo migliori.
L’epidemia rappresentava, almeno, l’occasione di una palingenesi nazionale. Il momento d'emergenza in cui raccomandati e incompetenti venivano accompagnati alla porta e rimpiazzati dalla gente brava che fino ad ora era stata messa da parte.
Macché.
Non è soltanto questione di Gallera. In Sicilia a gestire l’emergenza epidemiologica avevano messo uno che, tempo niente, è finito agli arresti domiciliari. E vedremo quale scienziato lo rimpiazzerà.
Se l’assessore Gallera dopo quel che è successo nella sua regione è ancora lì a dare lezioni di virologia, significa che non c’è speranza: il virus è passato sull’Italia come una scossetta di terremoto che ha fatto tutto sommato danni accettabili.
Anzi, pensandoci bene: nessuno si è ancora lanciato a dire che, con tutti gli anziani che il Covid s’è portato via, almeno i conti pensionistici dello Stato faranno registrare un netto miglioramento. Assessore Gallera, vuole essere lei ad appuntarsi sul petto questa medaglia?



Roberto Alajmo | 25/05/2020 | Letto [839] volte

Clicca per stampare Clicca per stampare
< TORNA AL FORUM