SNOBISMO-PLEBEO

È da ieri che rifletto sul concetto di “snobismo popolare” coniato da Michele Serra. Il suo riferimento era alla coda di prenotazioni per adorare il corpo in decomposizione di padre Pio, simbolo dell’ottusità pre-moderna di un intero popolo che si rifiuta di uscire dalla superstizione. A pensarci bene, il paradosso italiano di questi anni è tutto qui, nell’arroccamento dell’infima borghesia, nelle sue credenze irremovibili: religiose ed elettorali. Che poi “snobismo popolare” non è nemmeno l’ossimoro che sembrerebbe: snob è la sintesi di sine nobilitate. La plebe, quando sceglie di essere plebe, è snob per definizione.


Roberto Alajmo | 18/04/2008 | Letto [3249] volte

Clicca per stampare Clicca per stampare
< TORNA AL FORUM