ECCO-COS'ERA

C’è, in un recente numero di “Internazionale”, il reportage dal di dentro di un malato di SLA. È una malattia che colpisce spesso gli ex sportivi professionisti. Chi è ammalato di SLA, alias sindrome di Gehrig, vede il suo corpo immobilizzarsi progressivamente, mentre il cervello si mantiene del tutto vigile.
L’ammalato diventa spettatore del proprio disfacimento. Nel giro di qualche tempo non è più in grado di assolvere autonomamente a nessuna esigenza primaria, come grattarsi il naso o suonare un campanello per chiedere il soccorso di qualcuno che venga a grattargli il naso.
Si accorge di tutto, e non riesce ad avere nemmeno la minima reazione. Può solo subire e impazzire di rabbia immobile di fronte alla trappola che il destino gli ha organizzato.
Il reportage è formidabile perché riesce a trasmettere alla perfezione l’angoscia dell’ammalato. Ma forse noi italiani di Sinistra siamo particolarmente sensibili perché, se rileggete i sintomi qui sopra, sono tutti stati d’animo che conosciamo.
Cos’altro potrebbe renderci così rabbiosi e impotenti, di fronte a quel che stanno facendo al nostro Paese?



Roberto Alajmo | 24/02/2010 | Letto [2307] volte

Clicca per stampare Clicca per stampare
< TORNA AL FORUM